Consigli Fantacalcio 1a giornata Serie A 2017-2018

L’estate è agli sgoccioli, il calciomercato entra nel suo periodo più caldo e… è nuovamente tempo di schierare la formazione al fantacalcio! La prima giornata di Serie A è alle porte, e con essa stanno per ricominciare gioie e dispiaceri per bonus e malus per i fantallenatori d’Italia. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati e sconsigliati dei match di Serie A, in collaborazione con Fantamagazine.

Via ai consigli per la 1a giornata al Fantacalcio!

JUVENTUS – CAGLIARI

CONSIGLIATI: DYBALA: Lì davanti in questo precampionato sembra il più pericoloso. Può colpire su punizioni e rigori e la “10” gli sta dando uno stimolo in più. BARELLA: Uno dei migliori della scorsa stagione, pronto a iniziare la nuova contro la squadra che si dice sia interessata a lui.

SCONSIGLIATI: BENATIA: Viene da diversi errori tra precampionato e Supercoppa, meglio dargli tempo. I TERZINI: Non in ottima forma e in generale inadatti alla categoria, se la vedranno contro uno dei più forti reparti avanzati della Serie A, che è appena stata ottimizzata per il gioco sulle fasce.

HELLAS VERONA – NAPOLI

CONSIGLIATI: BESSA: La sua abilità in mezzo al campo serve come il pane al Verona, soprattutto contro squadre dal tasso tecnico molto elevato. CALLEJON: I suoi tagli mortiferi sono stati una costante in tutto il precampionato e anche col Nizza ha avuto un paio di grosse occasioni non sfruttate, noi scommettiamo che anche a Verona sarà una spina nel fianco continua della difesa clivense.

SCONSIGLIATIB. ZUCULINI: Non è proprio il tipo di match in cui fare affidamento sull’argentino. Servirà una partita accorta con tanta corsa e interventi decisi, difficile trovare il tempo anche per gli inserimenti. HYSAJ : Hysaj è uscito acciaccato dalla partita col Nizza, per questo è possibile del turn-over per lui con Maggio che ne prenderebbe il posto.

ATALANTA – ROMA

CONSIGLIATI: FREULER: Dovrà vedersela contro avversari molto forti, ma abbiamo visto come nelle difficoltà lo svizzero si esalti. DZEKO – PEROTTI – KOLAROV: I migliori tre per reparto. Quelli che ci hanno dato più impressioni positive e che al momento sono i più in forma della squadra. Perotti e Dzeko, tra l’altro, furono i marcatori delle partite dell’andata e del ritorno l’anno scorso.

SCONSIGLIATI: SPINAZZOLA: Tante voci di mercato potrebbero averlo distratto, meglio evitare questa volta. BRUNO PERES: Sempre gli stessi errori difensivi. Si perde l’uomo e dorme. Sarà contro il Papu Gomez, uno che con i giocatori così ballerini ci va a nozze. Meglio evitare spiacevoli sorprese.

SASSUOLO – GENOA

CONSIGLIATI: BERARDI: Cosi come lo scorso anno si presenta alla prima di campionato in ottime condizioni. A tratti devastante nella partita di Coppa Italia, dove è anche andato a segno, è l’attaccante neroverde più appetibile in questa giornata. RIGONI: la sua capacità di creare densità in mezzo al campo e le sue doti di inserimento sono armi fondamentali per un Grifone ancora alla ricerca della propria identità offensiva.

SCONSIGLIATI: POLITANO: Dopo Ricci è stato l’attaccante del Sassuolo a segnare di meno in tutto il precampionato, un gol solo; anche i centrocampisti hanno segnato molto più di lui. PERIN: I meccanismi difensivi non sono ancora perfetti e la squadra nelle prime uscite stagionali ha mostrato qualche imperfezione difensiva di troppo.

CROTONE – MILAN

CONSIGLIATI: TONEV: Il migliore dei rossoblù nel precampionato. Ha iniziato alla grande, è in piena fiducia. Prova sempre la giocata e si è reso pericoloso molte volte nelle amichevoli prestagionali. R. RODRIGUEZ: Nelle poche partite fin qui disputate ha già dimostrato di che pasta è fatto. Abile tecnicamente, trova spesso e volentieri i tempi giusti per mandare i compagni a battere a rete. Fabbrica d’assist.

SCONSIGLIATI: CABRERA: Arriva dal campionato spagnolo, inizialmente avrà qualche difficoltà ad adattarsi alla massima serie. Oltre a questo, aggiungiamoci un esordio con un Milan che si è molto rinforzato. Da evitare. MUSACCHIO: Alla prima vera prova nel campionato italiano, su di lui c’è fiducia ma almeno inizialmente è bene vederlo all’opera prima di sbilanciarsi ulteriormente sull’argentino.

UDINESE – CHIEVO

CONSIGLIATI: LASAGNA: L’attaccante più in forma tra le fila bianconere, contro il Frosinone ha festeggiato la prima rete in bianconero in gare ufficiali. Siamo sicuri vorrà bissare anche in campionato. SORRENTINO: Vogliamo subito iniziare prendendoci un bel rischio, ma nel fantacalcio quel pizzico di sana follia spesso ti fa vincere una partita.

SCONSIGLIATI: WAGUE: Con il Frosinone non ha giocato male, ma affrontare una squadra di Serie A è tutt’altra cosa. I CENTRALI:  Il ballottaggio che li coinvolge, la non perfetta condizione del più affidabile dei quattro (Gamberini) e la velocità di un Lasagna in gran forma, potrebbero mettere in crisi il duo difensivo del Chievo.

LAZIO – SPAL

CONSIGLIATI: IMMOBILE: Servono parole dopo la doppietta contro la Juventus? Ciro è più in forma che mai, nella scorsa stagione ha marcato contro tutte le neopromosse alla prima sfida utile: è pronto per ripartire sulla scia dello scorso anno. PALOSCHI: in questa partita che si preannuncia particolarmente avversa alla compagine estense, lui è forse l’unico che potrebbe far valere la propria esperienza in A, magari pure con un bonus pesante inaspettato.

SCONSIGLIATI: LEIVA: Leiva è apparso imprescindibile in Supercoppa, ma la scarsissima predisposizione al bonus unita allo stato di forma non eccelso rende più possibile rinunciare a lui. OIKONOMOU: E’ reduce da una stagione opaca al Bologna e deve ancora integrarsi a pieno nei meccanismi difensivi della squadra

INTER – FIORENTINA

CONSIGLIATI: SKRINIAR: ha stupito positivamente durante tutto il precampionato. Difficile non consigliarlo. SIMEONE: Arrivato da pochissimo e con solo 3 allenamenti con la squadra. Probabile che non parta titolare, ma sicuramente se entrerà avrà voglia di spaccare il mondo.

SCONSIGLIATI: NAGATOMO: Ormai fuori dal progetto, non utile neanche come riserva. BENASSI: Molto probabilmente giocherà come esterno destro, non è un ruolo adatto a lui.

BOLOGNA – TORINO

CONSIGLIATI: VERDI E DI FRANCESCO:  Sta ai due gioielli del Bologna risollevare una squadra che, al momento, non gode di alcuna fiducia. L’impresa è ardua ma, con un Torino in fase di rodaggio difensivo, può scapparci il bonus. ZAPPACOSTA: il precampionato ci ha confermato uno Zappacosta molto propositivo, sia in fase di cross che d’inserimento.

SCONSIGLIATI: PALACIO: Difficilmente sarà entrato negli schemi o starà in forma, potrebbe essere utile solo nei minuti finali. N’KOULOU: Per quanto in difficoltà, il Bologna non è il Trapani: prima di lanciarlo nelle vostre difese, a meno di emergenze, consigliamo di visionarlo prima in questa prima gara di campionato.

SAMPDORIA – BENEVENTO

CONSIGLIATI: CAPRARI: Grazie al fisico brevilineo è il più in forma dei suoi, in più in questa prima giornata dovrebbe farsi tutti i 90 minuti, cosa che potrebbe non accadere spesso, una chance da sfruttare al massimo. LETIZIA: Giocherà sulla corsia di D’Alessandro, sarà la corsia di maggior spinta del Benevento e potrebbe anche calciare qualche interessante punizione. Saranno fondamentali le sue sovrapposizioni per creare superiorità numerica.

SCONSIGLIATI: SALA: Nel precampionato non ha entusiasmato, potrebbe andare in difficoltà sulla velocità di D’Alessandro. BELEC: Ancora abbiamo in mente la sua prestazione di sabato scorso in Coppa Italia che, unita ad una linea difensiva non proprio armoniosa e un potenziale offensivo della Samp di tutto rispetto, fanno sì che Belec sia tra gli sconsigliati per questo turno.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: