Juventus: caso Marchisio, Marotta: “Solo montatura mediatica”

juventus: caso marchisio, marottaJUVENTUS: CASO MARCHISIO, MAROTTA- In questo folle calciomercato estivo, che ha riservato molte soprese, niente è ancora scritto e tutto può accadere. La squadra più attiva è stata certamente il Milan, che oltre a rinforzarsi ha puntato anche ad indebolire la Juventus con il colpo Bonucci. ‘Scippato’ uno dei papabili futuri capitani ai bianconeri, negli ultimi giorni il club di Yonghong Li avrebbe addirittuta fatto un tentativo per un’altra bandiera torinese.

JUVENTUS, CASO MARCHISIO: ADDIO AL PRINCIPINO?

Claudio Marchisio, 31 anni, la maggior parte dei quali con la maglia bianconera addosso, non è più un punto fermo per Massimiliano Allegri ed inizia ad avere qualche malumore. La scorsa stagione è stata una delle più difficili per il ‘Principino’, reduce da un brutto infortunio, in cui ha definitivamente perso il posto da titolare. Un chiaro segnale è stata la panchina in Supercoppa contro la Lazio, dopo delle ottime prestazioni nelle amichevoli pre-campionato.

CASO MARCHISIO, MAROTTA: “INVENZIONI MEDIATICHE”

A margine della presentazione di Blaise Matuidi, il dg delle Juventus Giuseppe Marotta è intervenuto sul caso Marchisio. “E’ una questione esclusivamente mediatica – spiega il dirigente – non c’è alcun sintomo di insoddisfazione da parte del giocatore. Marchisio fa parte di una squadra che ogni anno puntiamo a rinforzare, siamo impegnati in tutte le competizioni e ci vuole una rosa ampia“.