Milan, torna di moda Kampl: potrebbe essere lui la mezzala last minute

MILAN, TORNA DI MODA KAMPL – Il Milan, autore di una campagna acquisti faraonica, in questi ultimi due giorni di mercato cerca una mezzala in grado di completare il centrocampo. Secondo quanto riferisce La Repubblica, i rososneri sono tornati a pensare a Kevin Kampl, sloveno classe 1990 del Bayer Leverkusen.

PRIMA LE CESSIONI

Kampl nelle ultime ore sembra aver sorpassato Rafinha nelle preferenze del club di Via Aldo Rossi, ma prima di tentare l’assalto al ventiseienne, i rossoneri vorrebbero completare le uscite. C’è da sistemare José Sosa al Trabzonspor, per il quale il Milan chiede 4 milioni, c’è da risolvere anche la questione Niang, anche se l’opzione più probabile sembra quella di una permanenza. Fassone ha ribadito più volte che non ci sarà nessun nuovo innesto se non verrà ceduto qualcuno.

GIOCATORE PRONTO

Il Milan pensò a Kampl già lo scorso giugno, quando i rossoneri portarono poi a termine l’acquisto di Hakan Calhanoglu. Lo sloveno è già un elemento importante della propria Nazionale e piace a Montella per la sua duttilità. Kampl, infatti, può giocare indistintamente in tutti i ruoli della metà campo, con un ottima capacità di inserimento ed una spiccata inerzia offensiva nelle sue giocate. Potrebbe essere lui il vice Kessié che il Milan sta cercando.