Jovetic: “Vi racconto il mio trasferimento al Monaco. Su Mbappé…”

jovetic JOVETIC: “VI RACCONTO IL MIO TRASFERIMENTO AL MONACO” – Un grande precampionato non è bastato a Stevan Jovetic per conquistarsi una maglia all’Inter. Le strategie del club nerazzurro sono state chiare ed irremovibili, così l’attaccante montenegrino è partito, destinazione Monaco.

IL TRASFERIMENTO

Intervistato da Goal.com, Jovetic ha svelato gli ultimi giorni da giocatore dell’Inter ed il trasferimento al Monaco. “Ero all’Inter e pensavo a cosa sarebbe successo. Ho parlato con la mia ragazza e le ho detto: “Il Monaco è un grande club, perché non mi chiamano?”. Il giorno dopo ho ricevuto una chiamata da parte del mio agente che mi ha annunciato che il Monaco era interessato a me. Ho risposto “Ottimo, ne stavo parlando con la mia ragazza ieri”.

L’INTERESSE DEL MARSIGLIA E LA SCELTA MONEGASCA

“Sapevo che il Marsiglia mi voleva, io però non ho mai detto di voler andare lì e loro questo lo sapevano. Sono grato all’OM perché è un buon club, io però ho scelto il Monaco. Sono veramente felice qui, ci sono grandi giocatori ed un grande allenatore. Il Monaco ha vinto il campionato lo scorso anno e giocheremo la Champions League. C’erano molte ragioni che mi hanno spinto a venire qui.

JARDIM E LA POSIZIONE IN CAMPO

Mi piace il suo calcio, il Monaco gioca bene e segna molti goal. A me piace giocare da attaccante, ma non solo, preferisco il modulo a due punte. A volte posso giocare più indietro, alle sulla stessa linea, è questa la mia posizione preferita. Abbiamo grandi attaccanti, sono veramente forti, vedremo. L’allenatore deciderà, io credo di poter giocare con tutti. Sono contento di giocare con Falcao e penso che potremo competere con Neymar Cavani e Mbappé. A proposito di quest’ultimo, non mi sento di dover sostituire nessuno, voglio solo dare il meglio ed aiutare la squadra.