Milan, Lippi torna di moda: Montella e Mirabelli non vanno d’accordo

MILAN, LIPPI TORNA DI MODA – Vincenzo Montella non puo’ stare più al sicuro sulla panchina del Milan. Il destino dell’allenatore rossonero dipende dalle prossime due delicate sfide di campionato: prima contro la Roma, poi contro l’Inter. La posizione di Montella è stata messa fortemente in discussione dopo la brutta sconfitta di Genova contro la Sampdoria e poi anche per il sofferto successo in Europa League contro il Rijeka.

LIPPI IN PASSATO GIA’ VICINO AL MILAN

Nel caso in cui i rossoneri non riuscissero a fare punti contro Roma e Inter, secondo quanto riporta La Repubblica il Milan darebbe immediatamente il benservito a Montella. Tra i candidati alla sostituzione, oltre al nome di Carlo Ancelotti, torna di moda quello di Marcello Lippi. L’ex ct della Nazionale oggi ricopre lo stesso ruolo in Cina. Nelle ultime settimane è stato spesso in Italia per seguire partite del nostro campionato, anche quella del Milan contro la Spal. Lippi era stato già accostato ai rossoneri durante gli ultimi tempi della presidenza Berlusconi, quando Sinisa Mihajlovic non era più saldo sulla sua panchina.

SCREZI TRA MONTELLA E MIRABELLI

Tra il Milan e Montella il rapporto pare ormai deteriorato: sono infatti nati degli screzi tra l’allenatore e il ds Mirabelli. Quest’ultimo avrebbe criticato duramente l’operato del tecnico dopo il ko di Genova. Già durante il mercato, i due non erano sulla stessa lunghezza d’onda per l’attacco: Montella puntava su Kalinic, poi acquistato, mentre Mirabelli puntava su Aubameyang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *