Inter, Ozil non rinnova con l’Arsenal. Sabatini tenta il colpo

OzilOZIL, INTER – Con il passare dei giorni sono sempre più concrete le possibilità di un divorzio tra Mesut Ozil e l’Arsenal. Tutto nasce dalla  svista del DS dei Gunners che il 31 Agosto si è ritrovato con il tedesco in scadenza al 30 Giugno 2018. Un suicidio aziendale e sportivo. Il fantasista tedesco di recente è stato più volte accostato all’Inter e considerando che le trattative per un eventuale rinnovo non sono nemmeno iniziate al Suning Center iniziano a farci la bocca. Con più di un occhio attento alle mosse della Juventus.

OZIL TRATTATIVA CHIUSA

Come riporta l’autorevole testata online goal.com, i colloqui tra Ozil e l’Arsenal si sono interrotti a febbraio, e da allora non sono più ripartiti.  Dal canto suo, Ozil aspetta sereno, forte della possibilità di alzare la posta a Londra e di poter fare la gioia, arrivando a parametro zero, di chi vuole inserirlo in rosa. Walter Sabatini si è fatto avanti con forza offrendo un quinquennale da 8 milioni di euro lordi (40 milioni di euro a fronte di un valore di mercato di 50) e facendo capire ai Gunners di essere disposto a trattare già per gennaio.

L’OFFERTA PER GENNAIO

L’ipotesi che il DS neroazzurro ha messo in campo è 15 milioni, sporchi, maledetti e subito per un cartellino che dopo 6 mesi varrebbe zero. A Londra ci stanno pensando. Mesut Ozil nel frattempo ha comprato una nuova casa nella capitale inglese, segno che comunque sono false le voci che parlano di problemi di adattamento alla vita in Inghilterra. Il conto alla rovescia per il 31 gennaio 2018 è già partito e Walter Sabatini questi conteggi li sa fare alla perfezione.