Croazia, ipotesi Ancelotti per il ruolo di ct: Milan più lontano

nazionale, ancelotti sempre più lontano CROAZIA, IPOTESI ANCELOTTI PER IL RUOLO DI CT – L’esonero di Carlo Ancelotti dalla panchina del Bayern lo scorso 29 settembre aveva sorpreso un po’ tutti. Il tecnico emiliano arrivava da una Bundesliga ed una Supercoppa di Germania conquistata, ma ha pagato un avvio di stagione non esaltante. Da quel giorno si sono susseguite diverse voci in merito al suo futuro, tra cui un ritorno al Milan. Nelle ultime ore è emersa, inoltre, per Ancelotti anche la possibilità di diventare commissario tecnico della Croazia.

AVVENTURA CROATA

Stando a quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport,  la Croazia avrebbe già avviato i contatti con Ancelotti per offrirgli la panchina già per il Mondiale in Russia. La Nazionale croata dovrà prima superare i playoff contro la Grecia, ma nel caso in cui riuscisse a strappare il pass per la Russia, l’ex tecnico del Bayern potrebbe prendere il posto di Zlatko Dalic, subentrato lo scorso 7 ottobre ad Ante Cacic, dopo il pari con la Finlandia. Finora le parti non hanno discusso di questioni economiche, ma Ancelotti sarebbe attratto dalla possibilità di disputare il Mondiale e prenderebbe in seria considerazione l’offerta.

MILAN LONTANO

A questo punto l’ipotesi di un ritorno al Milan sembra svanire definitivamente, così come sembrano scemare le voci che lo vedevano vicino alla panchina della Juventus. Restano vive, invece, le offerte di Arsenal, Chelsea e Liverpool in Premier. Non trova conferme la proposta del Leicester.