Napoli, Insigne vuole esserci contro l’Inter: “Non mi arrendo”

empoli-napoli 2-3NAPOLI, INSIGNE VUOLE ESSERCI CONTRO L’INTER – Il dubbio della vigilia di Napoli-Inter riguarda le condizioni fisiche di Lorenzo Insigne. L’attaccante azzurro è reduce da un infortunio rimediato durante la sfida di Champions League contro il Manchester City. Ancora incerta la sua presenza questa sera.

INSIGNE CI PROVERA’ FINO ALLA FINE

Come riporta Il Mattino Insigne pero’ non molla: “Voglio provare fino alla fine, non sono il tipo da arrendermi“, queste le dichiarazioni dello ‘scugnizzo’ partenopeo. La rifinitura di oggi sarà decisiva per capire se Insigne sarà della partita. Il rischio maggiore è quello di forzare. Insigne infatti potrebbe rischiare un infortunio più serio, come uno stiramento o uno strappo. Insigne ieri si è allenato a parte rispetto ai compagni, e il club partenopeo ha diramato una nota ufficiale sulle sue condizioni.

LE ALTERNATIVE DI SARRI

“Lorenzo Insigne, uscito a scopo precauzionale nella ripresa del match di Manchester in Champions League, – si legge nella nota – oggi ha svolto il primo allenamento differenziato in campo a Castelvolturno dopo 2 giorni di terapie. L’attaccante azzurro ha anche preso parte alla seduta tecnico tattica”. Le alternative per Sarri sarebbero quelle di Ounas e Giaccherini. Entrambi sono esterni di ruolo e quindi non modificherebbero il collaudato assetto tattico del mister partenopeo. Le ultime indiscrezioni riportano pero’ di Zielinski adattato in attacco.