Calciomercato Inter, ancora paletti dal Fair Play Finanziario: trattative frenate anche a gennaio

CALCIOMERCATO INTER, ANCORA PALETTI DAL FAIR PLAY FINANZIARIO – L’Inter dovrà fare i conti ancora con i limiti imposti dal Fair Play Finanziario. Il club nerazzurro, nell’assemblea dei soci di ieri, ha fatto intendere che non ci saranno grossi esborsi sul mercato anche per la prossima sessione di gennaio. Si partirà dunque dalle cessioni: con i soldi ricavati da queste, si finanzierà dunque il mercato in entrata.

TUTTO NELLE MANI DI SABATINI

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport sarà tutto nelle mani di Walter Sabatini. L’ex dirigente della Roma dovrà essere abile nel riuscire a lavorare anche con pochi soldi. Investire infatti a gennaio avrebbe infatti ripercussioni positive sul valore della rosa. La squadra sta cominciando ad ottenere risultati importanti in campionato grazie alla ‘cura’ Spalletti, e un bel mercato a gennaio avrebbe un effetto sicuramente positivo.

A GENNAIO ARRIVA RAMIRES

A gennaio il prossimo arrivo dovrebbe essere quello di Ramires. Da solo questo non basterà se si vuole comunque ottenere un posto nella prossima edizione di Champions League. Suning finora si è dimostrata molto attenta ai conti, ci vuole uno sforzo importante per far sentire il proprio peso anche a livello europeo. I tifosi dell’Inter sperano che ci sia un’inversione di tendenza nei prossimi mesi, intanto si godono i risultati sul campo.