Milan-Juventus 0-2, Allegri: “Grande partita, ora la qualificazione a Lisbona”. Montella: “Giocato alla pari”

juventus: spalletti,MILAN-JUVENTUS 0-2, ALLEGRI- La Juventus ha battuto il Milan per 2 a 0 grazie ad una doppietta di Gonzalo Higuain. Il pipita ha messo a referto rispettivamente i suoi gol numero cento e centouno. Al momento i bianconeri sono saliti al primo posto a pari punti con il Napoli, impegnato domani contro il Sassuolo. Al termine del match, Massimiliano Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium: “Higuain doveva solo trovare la condizione migliore, si è allenato bene dopo la sosta e oggi ha fatto una super prestazione. Per lui questo è un punto di partenza, è uno dei migliori al mondo e lo abbiamo noi. La squadra ha gestito bene la partita ma ci sono stati degli errori tecnici. Serviva una grande prova di forza, Milan-Juve ti impone sempre grandi prestazioni. In novanta minuti abbiamo concesso solo l’occasione di Kalinic. Abbiamo creato tanto. Ad inizio partita il Milan ci ha messo in difficoltà con la sua pressione alta. Dybala deve continuare a giocare e deve trovare una condizione migliore. Martedì dobbiamo andare a Lisbona per concentrarci poi in campionato. Giocando così martedì ci sono buone possibilità di vincere, quello di oggi è stato un buon test. Pjanic mi ha fatto arrabbiare: ha sbagliato qualche pallone di troppo e mi ha fatto arrabbiare. Uno come lui deve sbagliare solo un pallone a partita ”

MILAN-JUVENTUS 0-2, LE DICHIARAZIONI DI VINCENZO MONTELLA 

L’allenatore del Milan, Vincenzo Montella, ha analizzato il match ai microfoni di Mediaset Premium: “E’ stata una partita giocata alla pari, Higuain ha deciso il match con due invenzioni. Ha fatto la differenza. Buona gara per 70 minuti, poi nel finale non abbiamo avuto la forza per riprenderla. Nelle quattro partite con le grandi abbiamo sbagliato solo contro la Lazio. Dobbiamo essere più cinici. Di Higuain ce ne sono pochi e non tutti se lo possono permettere. Abbiamo pagato anche la scarsa abitudine a giocare questo tipo di partite. Oggi abbiamo fatto anche il doppio dei tiri rispetto alla Juve ma loro sono stati più abili”