Highlights Napoli-Manchester City 2-4, video gol Champions League: non basta il coraggio, Citizens troppo forti (VIDEO)

HIGHLIGHTS NAPOLI-MANCHESTER CITY 2-4, VIDEO GOL CHAMPIONS LEAGUE – Un Napoli coraggioso viene sconfitto 4-2 dal Manchester City al San Paolo. Buona la prestazione degli azzurri, che vanno in vantaggio nel primo tempo con Insigne, prima che Otamendi trovasse il pari di testa. Nella ripresa Stones ribalta la gara e Jorginho pareggia su rigore. Poi Aguero e Sterling regalano la vittoria alla squadra di Guardiola. Ora per la qualificazione serve un miracolo.

PRIMO TEMPO

Il Napoli arriva all’impervia sfida di Champions League contro il Manchester City con l’entusiasmo del primo posto in campionato. Sarri non si muove dal 4-3-3 con 11 titolari che di più non si può: Allan e Jorginho preferiti a Diawara e Zielinski. Solito trio Callejon-Mertens-Insigne in avanti. Il City risponde con un 4-2-3-1 ricco di fantasia. Panchina per David Silva e Gabriel Jesus, giocano Gundogan e Aguero dal primo minuto. Parte bene il Napoli e si fa vedere più volte in area avversaria con le conclusioni di Hamsik e Mertens. Il gol del vantaggio partenopeo arriva al 21′ con Insigne, classica conclusione di destro dalla sinistra, diretto all’angolino basso dove Ederson non può arrivare. Ma il City non ci sta ed inizia a prendere in mano il pallino del gioco. Aguero e Fernardinho impensieriscono Reina. Il gol del pari arriva sugli sviluppi di un calcio d’angolo: batte Gundogan, svetta Otamendi e rete dell’1-1. Cinque minuti più tardi Stones ha la possibilità di ribaltare la partita con Stones, sempre di testa sull’evolversi di un corner.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il City entra in campo con lo stesso piglio con cui aveva chiuso la prima frazione e proprio Stones, che già aveva sfiorato il gol negli ultimi frangenti del primo tempo, questa volta segna il 2-1 di testa. Il Napoli reagisce subito e già tre minuti più tardi Insigne va vicino alla doppietta personale, ma il pallone esce di poco a lato. Un’ingenuità di Sané in area al 62′ concede al Napoli un calcio di rigore. Sul dischetto va Jorginho che non sbaglia: 2-2. La squadra di Sarri ora ci crede e Callejon calcia forte in porta, ma Ederson gli nega la gioia del gol. Nel momento forse migliore degli azzurri, arriva il 3-2 di Aguero con un destro da centro area. Il Napoli sembra quindi scosso dal nuovo vantaggio degli inglesi, che ci provano ancora su calcio di punizione con Sané. Nel finale Sterling segna il 4-2.

NAPOLI (4-3-3): Reina 6 ; Hysaj 6 Albiol 5.5, Koulibaly 6, Ghoulam 6 (Maggio 5.5; Allan 6 (Rog 6), Jorginho 6.5 (Ounas 6), Hamsik 5 Insigne 6.5, Mertens 6, Callejon 6.

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Ederson; Danilo 5.5, Stones 6.5, Otamendi 6.5, Delph 6; Fernandinho 6.5; Gundogan 6.5 (D. Silva 6.5), Sterling 7, de Bruyne 7, Sané 6.5 (G. Jesus); Aguero 7 (B. Silva 6)