Lazio, Nani è ormai pronto: “Siamo da scudetto. Derby di Roma? Da brividi”

LAZIO, NANI E’ ORMAI PRONTO – Sabato prossimo andrà in scena il derby di Roma tra i giallorossi di Eusebio Di Francesco e la Lazio di Simone Inzaghi. Entrambe le squadre stanno dimostrando grandi cose e si preannuncia una sfida ad alto tasso di spettacolarità. Tra i giocatori biancocelesti deve ancora far vedere tutte le sue qualità il portoghese Nani, che a causa di un infortunio non ha ancora avuto il minutaggio sperato.

NANI VUOLE RICAMBIARE LA FIDUCIA DI INZAGHI

Ma adesso è giunta l’ora anche per lui e il diretto interessato, intervistato da La Gazzetta dello Sport, non vede l’ora di ricambiare la fiducia del proprio mister: “Quando sono arrivato ero reduce da un infortunio, ora però mi sento bene e cercherò di dare il massimo. Sono arrivato in un grande club, che ha una storia gloriosa e sta tornando ai livelli di qualche anno fa, quando era tra i migliori in Europa“. L’ex del Manchester United è convinto che la Lazio possa dire la sua in ottica scudetto: “Ci sono tutti i presupposti per fare bene. Lavoriamo per rimanere in alto, non siamo lì per caso. Dobbiamo restarci anche se non sarà per niente facile: continuando così ogni traguardo sarebbe possibile, anche lo scudetto. Ma adesso non ha senso parlarne, vedremo quale sarà la situazione nelle ultime cinque giornate”.

TESTA GIA’ AL DERBY

A Roma si comincia a pensare al derby, sarà il primo per Nani: “Da quando sono arrivato non mi parlano d’altro. Ho vissuto i derby di Manchester, Lisbona e Istanbul, ma quello di Roma mette i brividi”. Chiusura natuaralmente su Simone Inzaghi: “E’ un allenatore completo, mi ha stupito il suo modo di motivare i giocatori. Diventerà un grandissimo tecnico”.