Juventus, Howedes ha fretta di prendersi la maglia da titolare

howedesHOWEDES- Le qualità di Benedikt Howedes le  aveva certificate in estate Sami Khedira. “Un grande affare” era stato il commento all’arrivo del compagno di Nazionale, campione del Mondo nel 2014 proprio con il centrocampista.

PROBLEMI FISICI

I problemi fisici che lo hanno perseguitato dal suo arrivo alla Juventus ne hanno frenato oltremodo il decollo. Ad oggi nella stagione 2017-2018 il centrale teutonico si è seduto solo quattro volte in panchina. Le altre sfide di questo scorcio iniziale, tra Campionato e Champions, sono saltate a causa di ben 3 tipi diversi di infortunio. Un problema al tallone, un affaticamento muscolare e uno stiramento alla coscia. Abbastanza per metterne in dubbio il riscatto obbligatorio che sarà attivo solo alla 25° presenza.

IL RIENTRO

Se tutto però andrà come previsto, dopo aver assaggiato il clima partita con Sporting Lisbona e Benevento nel match con la Sampdoria il tedesco dovrebbe fare il suo esordio. Da quel momento Howedes avrà circa quaranta partite in cui potrà mettere in mostra il suo repertorio. Difficile da saltare nell’ uno contro uno, fortissimo di testa, e con il vizietto del gol Howedes potrebbe davvero essere la soluzione ai problemi difensivi della Vecchia Signora. Un difensore senza troppi fronzoli, capace di gestire la palla e di accompagnare la manovra offensiva. Come recita l’edizione odierna di Repubblica “se le aspettative saranno confermate, le 25 partite necessarie per la conferma potrebbero trasformarsi in una semplice formalità”. Howedes è pronto a prendersi la Vecchia Signora.