Italia-Svezia, indiscrezioni sulla formazione: novità assolute per Ventura

SVEZIA-ITALIA, FONDAMENTALE FAR GOLITALIA-SVEZIA, LA FORMAZIONE- L’Italia, a San Siro, dovrà necessariamente battere la Svezia e ribaltare lo 0 a 1 dell’andata per volare ai Mondiali. Gli azzurri dovranno essere bravi sia in fase offensiva che difensiva: subire un gol potrebbe complicare notevolmente i piani della Nazionale. Quest’oggi, Ventura ha parlato in conferenza stampa e ha svelato che domani sera ci saranno dei cambi. Nella storia, l’Italia solo in un’occasione non è riuscita a qualificarsi al Mondiale. Questo pomeriggio Ventura ha allenato il gruppo ad Appiano Gentile. Secondo alcune indiscrezioni, il commissario tecnico ha in mente alcune novità clamorose.

ITALIA-SVEZIA, LE ULTIME INDISCREZIONI SULLA FORMAZIONE

Secondo quanto svelato da Sky Sport, Gian Piero Ventura è intenzionato a confermare il 3-5-2 visto nel match d’andata. Niente stravolgimenti: non si torna al 4-2-4 e non si propone il 4-3-3 per esaltare le caratteristiche di alcuni calciatori. L’unica certezza è il blocco difensivo: davanti a Buffon agiranno Chiellini, Bonucci e Barzagli. A centrocampo, l’escluso eccellente sarà De Rossi: al suo posto partirà Jorginho, all’esordio assoluto. Come mezzala sono stati provati Florenzi e Parolo, mentre sulle fasce confermati Darmian e Candreva. La novità assoluta riguarderà l’attacco: con Belotti e Zaza non al meglio, ci sarà Gabbiadini al fianco di Immobile. L’ex attaccante del Napoli è stato a lungo provato questo pomeriggio. Qualora dovessero essere confermate le indiscrezioni della vigilia, sarà ancora panchina per Insigne.