Roma, Alisson: “Per me è troppo importante debuttare nel Derby con una vittoria”

AlissonALISSON – “La Roma è come il Brasile”. Con queste parole il portiere della Roma si prepara al derby di sabato pomeriggio alle 18 contro la Lazio. Il portiere dei giallorossi e della nazionale brasiliana, sogna un doppio traguardo.

TRA ROMA E BRASILE

“Abbiamo le stesse chance di vincere scudetto e Mondiale: 50 e 50. Nessuno vince prima, ma siamo sulla strada giusta qui e anche in nazionale. Abbiamo tantissimi giocatori di qualità e di alto livello, stiamo lavorando bene. Cercheremo di arrivare in fondo per vincere lo scudetto e pure il Mondiale”.

L’IMPORTANZA DEL DERBY

“Ho imparato in Coppa Italia cosa significa il derby per questa città, per questa squadra e questi tifosi, per me è troppo importante vincerlo – continua Alisson – Sarà una grandissima partita, tutte e due le squadre sono in un gran momento”. Poi gli viene fatto il paragone con Strakosha, portiere della Lazio: “Io ho un anno in più, lui uno di meno. Lui è bravo tra i pali, gioca bene con i piedi. Sta facendo un bel campionato, e anche io sto lavorando bene, cercando di portare sempre alla vittoria la Roma”. “È il mio miglior momento, ma ogni partita ha il suo momento, la sua storia. Sto lavorando bene, ho lavorato benissimo anche in nazionale sempre pensando al derby, che è cominciato prima del giorno della partita. Mi sento pronto per questa grande gara” conclude