Napoli-Milan 2-1, Sarri: “Meno brillanti ma abbiamo creato molto”. Montella: “Stiamo crescendo”

NAPOLI-MILAN 2-1, SARRI- Il Napoli, grazie alla vittoria per 2 a 1 contro il Milan, resta saldamente al primo posto in classifica. Gli azzurri non hanno particolarmente brillato ma sono riusciti a sfruttare due occasioni con Insigne e Zielinski. Al termine del match, Maurizio Sarri è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium: “Non so se il cinismo è una dote o è fortuna. Non siamo stati brillanti, ma abbiamo creato 7 o 8 palle gol.  Il ritmo giusto lo abbiamo tenuto nella seconda parte del primo tempo, mentre nella ripresa ci siamo abbassati troppo. Insigne non impiegato da Ventura? La storia di ogni allenatore è diversa: io non ne farei mai a meno, Ventura gioca con due punte centrali. Io Ct? Al momento mi piace allenare questi ragazzi, mi da gusto e soddisfazione stare qui. Calo nella ripresa non so se sia preoccupante, bisognerebbe chiederlo più alle nazionali che a noi perché in tanti sono stati via fino a due giorni fa. Non abbiamo paura della Roma, nella vita si ha paura di altre cose”

NAPOLI-MILAN 2-1, LE DICHIARAZIONI DI MONTELLA 

Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha difeso la sua squadra ai microfoni di Premium: “Sono molto ottimista perché la squadra sta crescendo. Gli altri stanno andando fortissimo ma non potranno reggere questi ritmi. Sono convinto che rientreremo in corsa per le prime quattro posizioni. Mi tengo questa prestazione: la squadra ha dimostrato un’ottima personalità. Si sta male quando si perde ma forse stasera meritavamo qualcosa in più. Dobbiamo migliorare negli ultimi venti metri. Le ultime due sconfitte sono arrivate contro Juventus e Napoli che sono squadre avanti a noi. I risultati non stanno arrivando ma ora arriveranno gare alla nostra portata e dobbiamo fare risultato”