Inter, pronto l’assalto a Verdi: ecco la strategia nerazzurra

bologna-inter, rammarico verdi INTER, PRONTO L’ASSALTO A VERDI – Durante il match tra Bologna e Inter dello scorso 19 settembre, Simone Verdi ha fatto impazzire tutta la retroguardia nerazzurra. Il talento di scuola Milan ormai è l’anima della squadra di Donadoni, che si attesta a metà classifica, appena sotto la zona Europa League. Le grandi prestazioni del fantasista rossoblù non sono rimaste inosservate al duo Ausilio-Sabatini, che vorrebbero portarlo alla corte di Spalletti già a gennaio.

LA STRATEGIA NERAZZURRA

Il Bologna potrebbe non volersi privare del suo miglior giocatore a stagione in corso. Tuttavia, se a gennaio i rossoblù saranno in una tranquilla posizione di centro classifica, con la zona salvezza lontana, la società felsinea potrebbe anche decidere di cedere Verdi per monetizzare subito. La scorsa estate il prezzo di Verdi si attestava sui 10 milioni di euro, ora il Bologna ne chiede almeno il doppio. Come riferisce calciomercato.com, l’Inter avrebbe in mente una strategia per prelevarlo, un piano simile a quello sfruttato per Gagliardini circa un anno fa. La volontà è quella di un prestito biennale oneroso a circa 2 milioni, con obbligo di riscatto tra due anni a circa 20. Un obbligo che scatterebbe alla prima presenza ufficiale. L’Inter coltiva il sogno scudetto e pensa a Verdi.