Inter-Chievo, Spalletti: “Primi giocando da squadra”. Maran: “Oggi giornata infelice”

Inter-ChievoINTER-CHIEVO – Al termine del match vinto a San Siro contro il Chievo il tecnico dell’Inter, Spalletti, ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport.

INTER-CHIEVO, PARLA SPALLETTI

“La squadra ha diviso tutti i compiti e ha fatto tutto da squadra: questo è un bel risultato per l’allenatore e per il gruppo. Facendo così diventa anche più facile trovare situazioni per incidere. La strada è quella giusta. La squadra ha cominciato bene e ha proseguito benissimo, c’è poco da dire, se non bravi. Ora troviamo il cavillo per migliorare qualcosa. Questi sono tre punti importanti contro un grande Chievo che non ha trovato le giuste distanze. Io non tiro frecciate a nessuno, ho rispetto di chi lavora, soprattutto di persone serie come Sarri. Se siamo primi è perché lavoriamo in maniera seria, siamo professionisti, poi è chiaro che bisogna tentare di metterci qualcosa anche del nostro: il ruolo dell’allenatore è importante. Io devo sentire la responsabilità che devo assolvere in maniera corretta”. Sabato sfida scudetto con la Juve. “Non sono d’accordo perché per noi sarà una partita complicatissima e bisognerà essere attenti, facendo le cose che conosciamo”

LA REPLICA DI MARAN

Ecco, dai microfoni di SkySport, il commento su Inter-Chievo del tecnico dei clivensi Maran. “Per venire a Milano contro quest’Inter devi fare la partita perfetta, abbiamo concesso i primi gol con una palla nostra. Oggi avevano grandi motivazioni e andare subito in svantaggio è diventato un pomeriggio difficile da commentare. La classifica dimostra che possono lottare per lo Scudetto, è stata la squadra che ci ha messo più in difficoltà con la grande forza d’urto a loro disposizione. Stiamo facendo un percorso di tutto rispetto, mi fa piacere che fa notizia che non riusciamo a mettere in difficoltà una grande. Dovevamo fare qualcosa in più e sbagliare qualcosa in meno. Oggi serve dar merito all’Inter, abbiamo anche provato nella prima parte con Meggiorini. E’ difficile fare una confronto tra le grandi, la forza e l’impatto fisico dell’Inter ti rendono le cose più difficili e sono solidi nel momento di ripartire. La nostra giornata è stata un pò infelice”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *