Juventus-Tottenham, servirà il miglior Dybala. Allegri ha deciso: virata sul 4-3-3

juventus-tottenhamJUVENTUS-TOTTENHAM- Mancano circa 2 mesi e mezzo al big match di Champions League tra Juventus e Tottenham. Per l’occasione è chiaro che ai bianconeri servirà arrivare all’appuntamento al massimo della forma, sia mentale che fisica. Dybala rappresente il caso emblamatico di questo periodo. Spina staccata completamente e difficoltà evidenti sia dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista dell’approcio mentale. In vista della doppia sfida contro il Tottenham servirà un Dybala rigenerato, capace di trascinare i bianconeri come in questo inizio di stagione.

JUVENTUS-TOTTENHAM, ALLEGRI CAMBIA UFFICIALMENTE: SI PASSA AL 4-3-3

Dopo prove ed esperimenti, Massimiliano Allegri sembrerebbe esser arrivato ad una conclusione definitiva. La Juventus si affiderà totalmente al 4-3-3. Abolito il 4-2-3-1, modulo che lascia aperte le porte ad una fase offensiva esaltante, ma che concede troppo spazio alle ripartenze avversarie. Non è un caso, che con il nuovo 4-3-3, la Juventus, nelle ultime 4-5 partite, non ha subito gol, aspetto impensabile fino a poche settimane fa.

La grinta, cattiveria agonistica, e qualità dei tre centrocampisti, garantisce un ottimo scudo davanti alla linea difensiva. In questo modulo è chiaro che, Dybala potrebbe trovare alcune difficoltà d’attamento, ma è anche chiaro che, ora come ora, è il modulo che garantisce maggiore stabilità ed equilibrio.