Napoli, De Laurentiis sul mercato: “Arriverà Inglese. Vrsaljko? Difficile”

napoli, de laurentiis su milikNAPOLI, DE LAURENTIIS SUL MERCATO – Il Napoli vive un momento particolare: in campionato, nelle ultime giornate, ha rallentato la sua marcia perdendo il primato in classifica e subendo anche la cocente eliminazione dalla Champions League. I tifosi partenopei sono un po’ preoccupati del fatto che la rosa sia troppo corta e che in molti finora non abbiano avuto occasione di tirare il fiato. Per cui ci si appella al mercato.

IL PUNTO SUL MERCATO AZZURRO

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, intervistato da Il Mattino, parla del momento della squadra: “Siamo dispiaciuti per la Champions. E l’Europa League rischia di togliere energie. Ma noi siamo il Napoli e il Napoli deve sempre farsi onore. Il Lipsia non è un avversario semplice ma noi dobbiamo andare più avanti possibile in ogni competizione Faremo di necessità virtù quindi giocheremo con tanti cambi e potremmo misurare il valore vero e totale degli acquisti che abbiamo fatto negli ultimi tempi”. Il numero 1 del Napoli parla poi di mercato: Vrsaljko mi piace, ma è complicato. Il presidente dell’Atletico l’ho sentito al telefono da poco e mi ha detto che non me lo può dare adesso ma a giugno perché anche loro hanno molte gare. E arriverà Inglese“.

DE LAURENTIIS SUL FUTURO DI SARRI

De Laurentiis parla poi dei singoli: “Cosa sta succedendo ad Hamsik? Ogni giocatore ha dei momenti no. Bisogna avere pazienza. Reina? E’ un napoletano doc. Dipende da lui se rimanere ancora e mettersi d’accordo con me…”. Sull’ex Higuain, che ha già segnato 5 gol alla sua ex squadra: “L’ho cercato e l’ho portato a Napoli. Non rinnego mai nulla. Ma non condivido il fatto che invece di andare a giocare in una qualsiasi squadra d’Europa, ha scelto di restare in Italia”. Infine De Laurentiis rassicura tutti sul futuro di Sarri al Napoli: “Non gli ho mai suggerito la formazione, non posso insegnare nulla a un maestro di calcio. Non mi preoccupa la sua clausola”.