Calciomercato Inter, Spalletti vuole uno tra Pastore e Verdi: Suning tentenna

Inter, Pastore esce allo scopertoCALCIOMERCATO INTER, SPALLETTI VUOLE UNO TRA PASTORE E VERDI – L’Inter è reduce dalla prima sconfitta stagionale, arrivata sabato in casa contro l’Udinese. Un ko che potrebbe lasciare qualche strascico nel prosieguo della stagione, ma il tecnico di Certaldo ci ha tenuto a sottolineare come la squadra sia pronta a questo tipo di eventualità. Spalletti ha pero’ lanciato anche un messaggio importante alla dirigenza, chiedendo qualche rinforzo perchè la coperta appare corta.

CONTATTI INTENSI CON IL PSG

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Spalletti ha richiesto uno sforzo importante per la trequarti. Da qualche settimana Walter Sabatini, coordinatore del gruppo Suning, ha intensificato i rapporti con il Paris Saint Germain per Javier Pastore. Una trattativa comunque difficile, che potrebbe essere sbloccata in caso di inserimento nella trattativa di Joao Mario. Il portoghese potrebbe essere utilizzato come contropartita. Non solo Pastore: l’Inter monitora constantemente Simone Verdi del Bologna, che potrebbe rappresentare l’alternativa low cost all’argentino. Il vero ostacolo a questo tipo di operazioni è rappresentato pero’ dalla volontà del gruppo cinese: Suning ha infatti già dichiarato che il mercato di gennaio sarà autofinanziato. Prima cedere, poi comprare: è questo il diktat che arriva da Nanchino.

DIFFICILE LA PISTA RAMIRES

In altri settori del campo, stando a quanto riporta Calciomercato.com, l’obiettivo per la difesa si chiama Bastoni, che l’Inter ha già acquistato dall’Atalanta e vorrebbe portarlo a Milano già a gennaio. Per il centrocampo invece si continua a monitorare Ramires, giocatore dello Jiangsu Suning, altra squadra di proprietà del gruppo cinese. L’Inter vorrebbe prenderlo solo in prestito, mentre a Nanchino chiedono la cessione definitiva. A queste condizioni l’operazione difficilmente andrà in porto.