Inter, il derby di Coppa per ritrovare la strada smarrita: Spalletti bacchetta tutti

Inter, calendario in discesaINTER, IL DERBY DI COPPA PER RITROVARE LA STRADA SMARRITA – Domani sera a ‘San Siro’ si giocherà il Derby di Coppa Italia tra Milan e Inter, valevole per i quarti di finale della competizione. Una sfida insolita per il periodo in cui si gioca, subito dopo Natale. Le due squadre, nell’ultimo turno di campionato, sono reduci entrambe da due pesanti sconfitte. I rossoneri contro l’Atalanta (ottavo ko in 18 partite di campionato), i nerazzurri invece hanno dovuto soccombere contro il Sassuolo.

RISERVE NON ALL’ALTEZZA DEI TITOLARI

Sarà una partita dunque delicata per entrambe le compagini milanesi. Per l’Inter pero’ potrebbe essere un viatico per ritrovare la strada smarrita. Prima della sfida di campionato contro l’Udinese infatti i nerazzurri erano imbattuti e con il vento in poppa dopo il pareggio in trasferta della Juventus. Dopo, qualcosa sembra essersi inceppato: la squadra appare stanca, prevedibile e in alcuni componenti della rosa anche svogliata. I nerazzurri finora hanno fatto forse più di quanto ci si attendeva ad inizio stagione, ma nella precedente gara di Coppa Italia contro il Pordenone è apparso evidente che le riserve non siano all’altezza dei titolari.

IL DERBY COME SNODO FONDAMENTALE

Spalletti, nel post gara di Reggio Emilia, ha detto chiaramente che qualcosa va modificato. Secondo l’allenatore di Certaldo chi non regge tali pressioni, va adesso messo in discussione. E il mercato di gennaio cade proprio nel momento propizio. La proprietà di Suning pero’ appare ancora indecisa sul da farsi, limitata com’è dai paletti del Fair Play Finanziario e dal governo cinese. Intanto, si pensa al campo: vincere il Derby per ritrovare slancio e non gettare al vento quanto di buono fatto sinora.