Roma, De Rossi ammette: “Juve ancora superiore. Di Francesco? Il migliore”

roma, de rossiROMA, DE ROSSI AMMETTE – Nel momento più difficile della gestione Di Francesco da inizio stagione ad ora, a metterci la faccia è il capitano Daniele De Rossi. I giallorossi sono reduci da due ko consecutivi, uno in Coppa Italia contro il Torino e l’altro in campionato contro la Juventus.

SULLA JUVE E DI FRANCESCO

Il centrocampista della Roma, intervistato da SkySport, ammette la superiorità dei bianconeri: “La Juventus ha giocatori fortissimi, se vincono da 5-6 anni di seguito vuol dire che sono più forti. Noi abbiamo fatto la nostra partita. Meno bene nel primo tempo, meglio nel secondo. Un po’ tutti soffrono la Juventus. Un pareggio poteva starci, ci avrebbe portato a vedere questo inizio di stagione in maniera differente”. Nonostante l’ammissione di inferiorità, De Rossi plaude al lavoro del mister Di Francesco: “Potrei parlare semplicemente dei punti. L’altro anno avevamo un allenatore magnifico e abbiamo fatto un campionato strepitoso, e guardando la classifica potremmo aver fatto più punti al giro di boa. Considerando anche il maledetto recupero (contro la Samp, ndr), questo potrebbe mettere tutti a tacere”.

LA ROMA FATICA IN ZONA GOL

La Roma fa pero’ fatica in zona gol, De Rossi chiarisce: “Dirò una banalità, ma questo è un discorso di squadra, di episodi, di supporto ai giocatori offensivi. Anche un pizzico di fortuna, o di stanchezza che arriva a fine anno dopo tante partite. Dzeko? È un attaccante facilissimo da giudicare, un campione assoluto. Anche quando non fa gol, aiuta la squadra in maniera incredibile. Il fatto che la squadra stia producendo meno, non lo aiuta… L’anno scorso faceva gol appena la toccava, è vero, ma sta facendo un’ottima stagione”. Infine si parla del VAR: “Non è ancora perfetto ma ci darà grosse soddisfazioni e grande tranquillità in campo sia nell’accettare le decisioni sia nel non creare disastri dopo. Leverà quasi tutti i dubbi che ci sono stati in Italia in questi anni”.