Roma-Torino 3-2, Di Francesco esalta Zaniolo: “Grande nelle due fasi”

Probabili formazioni Viktoria Plzen RomaROMA TORINO 3-2, le parole di Di Francesco- Ha di che essere soddisfatto Eusebio Di Francesco al termine della vittoria per 3-2 sul Torino. Giallorossi e granata hanno alzato il sipario sulla Serie A in questo 2019 e lo hanno fatto nel modo più divertente possibile. Una gara piena di occasioni, ricca di gol, decisa da un lampo di El Shaarawy.

Una gara che ha visto come grande protagonista, migliore in campo, quel Nicolò Zaniolo che partita dopo partita si conferma sempre più importante nel centrocampo della Roma. Proprio del giovane ex Inter parla nel post gara il mister giallorosso, riservandogli parole importanti ai microfoni di Sky: “Non molla niente, lui parte da una grande fase difensiva e poi nasce la fasce offensiva, rompe un po’ gli equilibri, ha recuperato tanti palloni, si allena come gioca e questo è un aspetto importante.

Leggi anche: Roma-Torino, le pagelle

Roma Torino 3-2, Dzeko flop

Dall’altro lato della medaglia c’è il momento no di Dzeko, protagonista anche oggi di una prestazione opaca e sciupone sotto porta. Del bosniaco Di Francesco ammette: “È troppo importante per noi, è mancato in fase conclusiva però si è messo a disposizione della squadra. Lui deve fare i gol difficili, mi auguro ricominci presto perché non può restare fermo a 2 gol.

Quello che conta, però, sono i 3 punti, arrivati al termine di una partita che nella ripresa si era messa male per la Roma. Sopra di 2 i giallorossi si son fatti rimontare e questo è oggetto di analisi da parte del tecnico: “Come al nostro solito ce la siamo complicato, avremmo meritato un vantaggio più largo nel primo tempo, forse siamo stati troppo aggressivi, essere più smaliziati perché non possiamo andare sempre a 300 all’ora e questo dimostra che c’è grande voglia, questi giovani vogliono andare ma poi manca esperienza nell’addormentare la partita“.