Gattuso espulso in Chievo-Milan, squalifica per il derby il tecnico?

Chievo Milan conferenza stampa Gattuso
MILAN, ITALY – FEBRUARY 22: AC Milan coach Ivan Gennaro Gattuso looks on prior to the Serie A match between AC Milan and Empoli at Stadio Giuseppe Meazza on February 22, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

SQUALIFICA GATTUSO – Gennaro Gattuso ha terminato anzitempo Chievo-Milan. Così ha deciso l’arbitro Pairetto di Nichelino. Tutta colpa dello scontro tra l’allenatore rossonero e l’attaccante avversario, Riccardo Meggiorini. A far scaturire il faccia a faccia tra i due è stato un pallone non messo in fallo laterale dai clivensi.

LEGGI ANCHE: Pagelle Chievo-Milan, highlights e tabellino del match – VIDEO

Gattuso a rischio squalifica nel derby Milan-Inter, dal mancato fair play incriminato alla lite con Meggiorini

A seguito della rete del vantaggio del Milan, subito dopo la ripresa dei giochi, il centrocampista brasiliano Paquetà è rimasto fermo a terra per via di un contatto. I compagni di squadra della squadra meneghina hanno chiesto di fermare le azioni mettendo fuori la sfera dal terreno di gioco, cosa che non viene fatta. È stata la scintilla a far scaturire un litigio tra Gattuso e Meggiorini, con il tecnico dei meneghini che pare abbia pronunciato qualche parola di troppo nei confronti del giocatore.

LEGGI ANCHE: Chievo-Milan, conferenza stampa Gattuso: “Vietato sbagliare”

Gattuso a rischio squalifica nel derby Milan-Inter, escluso l’allenatore dopo essere stato espulso in Chievo-Milan?

Una scena che ha spinto il direttore di gara ad allontanare l’allenatore dal campo. Quest’ultimo si è dunque seduto in tribuna stampa. È da lì che con deciso nervosismo sta proseguendo nella visione dell’incontro fornendo indicazioni ai suoi collaboratori. Il Milan a questo punto teme soprattutto la possibile squalifica del tecnico calabrese per il derby che si svolgerà domenica 17 marzo contro l’Inter. Su questo aspetto pronuncerà una sentenza il Giudice Sportivo la prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *