Bologna sugli scudi. Fa suo il recupero con la Fiorentina: 2 a 0

Il Bologna fa suo il recupero della seconda giornata di ritorno contro la Fiorentina aggiungendo tre punti alla sua classifica. La squadra di Pioli adesso si ben distanziata dalla zona pericolo. La Fiorentina ha disputato un buon primo tempo nel quale ha impegnato severamente Gillet in almeno due circ ostanze. Nella ripresa poi, subita l’espulsione di Olivera, non ha saputo più reagire consegnandosi in toto agli avversari. Diamanti e Ramirez alle spalle dell’unica punta Di Vaio negli emiliani mentre Delio Rossi manda dentro sia Olivera che Montolivo assieme al duo d’attacco formato da Amauri e Jovetic. Prima azione per i locali con una punizione cross di Ramirez sul quale svetta Antonsson che manda la sfera fuori. al 5’ brivido per Gillet a causa di una conclusione di Jovetic da fuori a rea che manda la sfera a fare la barba al palo. Proteste viola poco dopo per un presunto mani di Di Vaio sulla punizione di Vargas, l’arbitro lascia correre. Partita un po’ nervosa con alcuni scontri al limite, l’arbitro interviene richiamando i giocatori. E di fatti poco dopo Gamberini viene ammonito per gioco scorretto. Ramirez sulla punizione lanciata da Diamanti calcia da buona posizione a fondo campo. Un attimo dopo bel lancio per Amauri che viene anticipato dalla pronta uscita di Gillet, il lancio, perfetto, di uno Jovetic molto ispirato. Altro pallone d’oro al 27’ del centrocampista viola per l’attaccante italo brasiliano che calcia e quasi sulla riga, tra Gillet ed un compagno, liberano. Questa l’occasione più importate della sfida sinora. Due minuti dopo però il Bologan passa con Diamanti che si fa beffa della difesa avversaria, vede ribattuto da Boruc il primo tiro che nulla può sulla seconda conclusione dopo aver scartato nell’area piccola Natali. Pronta reazione della Fiorentina con Amauri, di testa, che impegna Gillet bravissimo con un balzo felino a deviargli la sfera. Ammonito quindi Vargas per gioco scorretto. Ospiti pericolosi anche al 40’ con Montolivo che in diagonale manda la sfera di poco a fondo campo. Tre minuti dopo arriva il raddoppio del Bologna con Ramirez che taglia sul primo palo e sull’assist di Di Vaio, con il tacco, manda la palla in fondo alla rete. Un minuto di recupero nel quale la Fiorentina prova a tornare in partita senza successo.

Si riparte senza alcun cambio. E’ Ramirez il primo a rendersi pericoloso con un tiro bloccato in due tempi da Boruc. Quindi al 5’ la Fiorentina perde un uomo. Viene infatti espulso Olivera per una gomitata a Diamanti. Fiorentina in difficoltà e Delio Rossi fa entrare Salifu per un Vargas già ammonizione ed a rischio. Il giallo finisce invece sulle spalle di Diamanti per gioco scorretto.  Cartellino pesante in quanto diffidato, salterà il prossimo turno di campionato. Partita destinata a chiudersi visto il risultato e l’inferiorità numerica dei viola. Pulzetti ci prova a triplicare ma Boruc in due tempi para. Entra quindi Kone per Diamanti. E subito il neo entrato sfiora il gol con un colpo di testa di poco a lato. Poco dopo la mezzora cambio nell’attacca felsineo: dentro Acquafresca per Di Vaio. poco dopo Pioli inserisce Cherubin per Portanova. Cerca il tutto per tutto la Fiorentina anche se non punge più come nel primo tempo. Ammonito Cassani per gioco scorretto.Solo una parata di Gillet su Jovetic sino alla fine del 4′ minuto di recupero ma nessuna variazione nel risultato. Arrivano così tre punti d’oro per i felsinei mentre prosegue l’astinenza lontano dal Franchi per la Fiorentina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *