Seconda giornata: i voti squadra per squadra. Spagna sul podio

GIRONE A

Grecia voto 5.5: prova a re4galarsi una serata da Campioni ma non ci riesce ed ora è a rischio eliminazione. Inconcludente

Polonia voto 6: niente di nuovo sotto il cielo di Varsavia. Giochicchia ed alla fine si accontenta. Rischia tanto, si giocherà il tutto per tutto nella terza sfida. Altalenante

Rep. Ceca voto 6.5: ottiene quanto voleva ed ora può sperare nella partita numero tre nella qualificazione. Recuperata

Russia voto 6: gigioneggia nel finale di gara quando pare accontentarsi del pareggio. Mantiene la vetta ma non potrà rilassarsi contro la Grecia. Addormentata

GIRONE B:

Danimarca voto 6: perde ma non viene affondata del tutto. Battuta da un gol nel finale quando era riuscita a recuperarne due. Sfortunata

Germania voto 6.5: gioca senza fronzoli mettendo in mostra anche qualche trama interessante. Si dimostra una delle squadre più in forma della manifestazione. Favorita

Olanda voto 5: sempre peggio. Adesso la sua situazione è davvero al limite. Vincere la terza gara potrebbe non bastarle. Irriconoscibile

Portogallo voto 6.5: gli è andata bene. Trovare la rete nel finale con Varela equivale a vincere la lotteria. Torna in gara per il piazzamento ma il gioco non è certo il suo lato positivo. Recuperato

GIRONE C:

Croazia voto 6.5: un po’ di fortuna l’ha avuta. Nel primo tempo ha rischiato il cappotto poi si è ripresa ed ha pareggiato. Impetuosa

Irlanda voto 5: prima squadra a lasciare Euro 2012 ma i suoi tifosi la gratificano con tanti applausi. Meritano loro il titolo europeo. Cenerentola

Italia voto 6: segna con il contagocce e dopo un’ora di gioco si siede. Così le avversarie recuperano e si portano a casa il punto. Stanca

Spagna voto 7.5: finalmente la formazione iberica ha svelato il proprio vero volto. Gioca sul velluto e rilancia un Torres formato Mundial. Straordinaria

GIRONE D:

Francia voto 7: bene così. I transalpini mettono in mostro un buon gioco fatto di bei passaggi e ficcanti azioni che portano i propri attaccanti a tu per tu col portiere avversario. Rinata

Inghilterra voto 7: l’orgoglio britannico ha la meglio suoi freddi svedesi. La grinta e le genialate lanciano i sudditi della Regina. Arrembanti

Svezia voto 5: le lotte intestine minano la sicurezza in campo ed il risultato è palese, eliminazione già dopo due gare. Rabberciata

Ucraina voto 5.5: finita la favola? Gioca bene sinché non va sotto nel punteggio. Poi si squaglia e non recupera più. Passo indietro rispetto all’esordio. Senza idee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *