Spagna-Italia, le pagelle: nessun top tra gli azzurri, Spagna da urlo

ITALIA

BUFFON voto 6: può poco o nulla sui 4 gol, in tutte le occasioni non può fare altro che ammirare ed applaudire.

ABATE voto 5: spinge pochissimo, e questo era inevitabile, ma sbaglia tanto anche in fase difensiva.

BARZAGLI voto 6.5: è l’unico che si salva nel disastro azzurro. All’inizio fa reparto da solo, col passare dei minuti poi crolla. Ma il voto è il risultato di un Europeo perfetto.

BONUCCI voto 5: ci prova in tutti i modi, ma la stanchezza è più forte di lui. Finisce la partita coi crampi.

CHIELLINI voto 4.5: 20 minuti da dimenticare, poi esce per problemi fisici. Lentissimo in occasione del primo gol, quando Fabregas si traveste da Usain Bolt e lo lascia sul posto. Sarebbe stato meglio non schierarlo (dal 21′ p.t. Balzaretti voto 6: non male la prova del terzino rosanero, crolla anche lui nel finale).

DE ROSSI voto 5: ci aveva abituati a ben altro, questa sera purtroppo si è limitato a contenere le Furie Rosse. Anche lui, però, commette troppi errori.

MARCHISIO voto 4.5: praticamente assente, quasi non pervenuto. Crollato dopo un fantastico Europeo.

PIRLO voto 5: se la Germania gli aveva lasciato massima libertà, gli spagnoli hanno creato una gabbia intorno al nostro playmaker. Sottotono, complice anche la stanchezza.

MONTOLIVO voto 5.5: lotta, recupera palloni, ma la serata è di quelle più brutte (dall’11’ s.t. Thiago Motta voto s.v:, out dopo pochi minuti causa infortunio).

CASSANO voto 5.5: come al solito da il tutto per tutto, prova ad inventare. Ma la stanchezza per lui arriva sempre prima (dal 1′ s.t. Di Natale voto 6: entra per dare la svolta alla partita: ci prova, ma non ci riesce. Fallisce una clamorosa occasione davanti a Casillas, sprona la squadra fino alla fine).

BALOTELLI voto 6.5: è uno dei pochi che non molla mai, neanche fisicamente. Potrebbe giocare altre tre partite di fila, ma purtroppo è da solo. Ci prova, spesso risulta egoista, ma lui questo Europeo non lo dimenticherà molto facilmente.

SPAGNA

Casillas 7, Arbeloa 6, Sergio Ramos 6.5, Piqué 6.5, Jordi Alba 7, Busquets 6.5, Xabi Alonso 6.5, Xavi 8.5, Iniesta 8 (dal 41′ s.t. Mata 6.5), Fabregas 8 (dal 30′ s.t. Torres 7), Silva 8 (dal 14′ s.t. Pedro 6).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *