Serie B, Modena-Varese 1-2: All’ultimo secondo il Varese agguanta la vittoria

Il Varese è giunto a Modena a punteggio pieno, i padroni di casa l’ospitano da imbattuti. Così si presentano le due squadre prima dell’incontro, pensando che, senza le penalizzazioni, sarebbero due i punti a dividerle e non tre.

I primi cinque minuti sono appannaggio del Modena, che con numerose conclusioni cerca di centrare la porta di Bressan. Bisognerà, però, aspettare altri otto minuti per assistere alla reazione del Varese, che reagisce dopo l’ammonizione di Rea ma con occasioni molto lente e quindi facili da ostacolare, fino a un tiro di Grillo che si spegne a lato ma che segna finalmente l’ingresso in partita per il Varese. La parte centrale del primo tempo è, però, una serie di azioni inconcludenti, in quanto entrambe le squadre utilizzano la tattica del provare a sfiancare l’avversario per colpirlo. Fino al trentaquattresimo, quando Manfredini è impegnato da una conclusione di Grillo, unico giocatore del Varese a provare fino in fondo a concludere. Il primo tempo, quindi, si conclude privo di grosse emozioni e senza recupero, mandando le squadre negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

La prima azione degna di nota della partita è del Modena, con Surraco che corre per trenta metri senza freni, costringendo Corti a fermarlo fallosamente, beccandosi il cartellino giallo. Il Varese, però, inizia a tentare di giungere il più possibile sottorete, riuscendo anche a procurarsi un rigore al minuto ventitré, con un fallo da rosso di Zoboli su Kone. A tirare dal dischetto è Ebagua, da poco entrato, che non sbaglia, regalando l’1-0 al Varese. Il Modena, però, non ci sta a perdere questa partita, riuscendo a pareggiarla quasi subito, con un inserimento di testa di Stanco su calcio di punizione. Da segnalare che Stanco era entrato proprio in quel momento! Al trentesimo, Dalla Bona viene ammonito e le due squadre iniziano a reagire, cercando di vincere la gara. Al trentasettesimo Carrozzieri si prende un giallo, facendo salire la quota ammonizioni della gara a tre senza contare l’espulsione. Ammonizioni che diventano subito quattro, con un intervento falloso di Troest del Varese. Il Varese preme nel finale e Kone non riesce a insaccare di testa la palla della vittoria, mentre vengono segnalati quattro minuti di recupero che sembrano molto intensi. Al termine del recupero, però, il risultato non cambia, quando Carini perde incredibilmente un pallone intercettato da Kone che riesce a tirare e permette al Varese di vincere la partita all’ultima azione disponibile. Il Varese resta a punteggio pieno, mentre il Modena riceve la sua prima sconfitta in campionato.