Poker Novara, demolito il Brescia

image

Nell’anticipo del sabato sera di Serie B grande prova del Novara di Tesser che annichilisce il Brescia imbattuto di cinque giornate. Il risultato è un netto 4-2 che lascia intendere l’andamento della gara, nonché il suo alto tasso spettacolare. Passa mezz’ora però perché la partita si sblocchi: Gonzalez mette Mehmeti in condizione di battere Arcari per il vantaggio piemontese. Nella ripresa fuochi d’artificio. Il gran sinistro dell’argentino dei padroni di casa vale il raddoppio che fa comprendere quale sarà l’esito. E invece le rondinelle reagiscono con il loro uomo più rappresentativo, Andrea Caracciolo, che di testa su cross del brasiliano Saba accorcia e riapre le ostilità. All’80’ espulso Mitrovic per proteste, un minuto dopo terzo gol per il Novara: cross di Faragò, Stovini anticipa Gonzalez ma centra la propria porta. Caracciolo non ci sta e riporta subito le distanze a uno ancora di testa. Battaglia fino al 90′, quando con una deviazione di petto Baclet trova fortunosamente il suo primo gol con la maglia azzurra e la rete che decide il risultato finale. Il Novara torna a vincere dopo due sconfitte; il Brescia, cioè già detto in apertura, perde l’imbattibilità che durava da cinque partite.