Arbitro razzista: anche Scotland Yard indaga

Continua il caso di razzismo che vede al centro l’arbitro Mark Clattenburg, reo di avere lanciato insulti razzisti nei confronti di Juan Mata e Obi Mikel nel corso della partita tra Chelsea e Manchester United (entrambi i giocatori militano per la squadra londinese, che tra l’altro è stata anche penalizzata dall’arbitraggio dello stesso Clattenburg): pare, infatti, che si sia messa in moto addirittura Scotland Yard! La polizia britannica, infatti, collabora con il Chelsea e la FA in un’indagine per chiarire meglio questo episodio. L’indagine, unita all’inchiesta della stessa Football Association, dimostra come tale caso sia stato colto così negativamente in Inghilterra, dove il calcio è nato proprio per unire tutto il Mondo, non per dividerlo e causare litigi.