Roma, Maicon si confessa: “Ho rischiato di morire”

maiconMAICON ROMA- Maicon, giocatore della Roma arrivato la scorsa estate nella capitale, ha rilasciato un’intervista a  Rete Globo confessando alcuni avvenimenti fondamentali della sua vita :” A 10 anni successe qualcosa: in quell’epoca eravamo lontani da nostro padre. Lo vidi in strada, andai a prendere le chiavi e quando corsi verso di lui scivolai e precipitai sotto una macchina. Non mi resi minimamente conto di quello che era successo, mio padre mi prese e cominciò piangere. Credeva davvero di avermi perso”. Un avvenimento tragico nella vita del giocatore giallorosso che racconta con fermezza anche i momenti del Mondiali 2010: ” Ho visto tanti giocatori piangere nello spogliatoio. Perdere così, dopo aver fatto il miglior primo tempo di tutto il Mondiale faceva davvero male”. Infine, parla della sua voglia di approdare a Roma: “Tutti mi chiedevano se davvero sarei tornato in Italia, mi dicevano che c’era la crisi. Io rispondevo che volevo il Mondiale, la Nazionale è tutto per me”.

-Fabiola Carrieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *