Corinthians, Pato vuole andare via. Va in prestito…

PatoCORINTHIANS PATO- E’ un periodo difficile per Alexandre Pato. L’ex rossonero, dopo le aggressioni subite dalla squadra circa cinque giorni fa, da parte di un gruppo di esagitati che hanno irrotto nel centro sportivo Timão, il Corinthias ha deciso di cedere l’attaccante. Una storia d’amore giunta ai titoli di coda, quindi. “Pato partirà, mancano solo i dettagli”: sono queste le parole dell’agente del giocatore che in serata ha confermato tutte le voci di un possibile prestito al San Paolo. Anche il dipartimento giuridico del Corinthians, ai microfoni di ESPN, ha commentato la trattativa come già avviata: “Stiamo lavorando ad uno scambio di prestiti con Jadson. Pato potrebbe restare al San Paolo sino a dicembre 2015” afferma l’avvocato Luiz Bussab. Oggi potrebbe essere tutto nero su bianco e pare che l’accordo tra i due club sia stato raggiunto soprattutto per volere del giocatore dopo la burrascosa aggressione e dopo che l’attaccante si è addirittura munito di tre guardie del corpo per paura di un’ulteriore irruzione.
Ieri, “il Papero” non ha preso parte alla trasferta per il match contro il  Bragantino, in quanto era impegnato con il suo agente per sbloccare la trattativa. Un nuovo futuro aspetta l’ex rossonero, sperando che questa volta il finale sia ben diverso.

-Fabiola Carrieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *