Juventus, Pirlo: “Rinnovo con i bianconeri e smetto quando voglio”

Andrea-PirloJUVENTUS, PIRLO ANNUNCIA IL RINNOVO E AMMETTE: “SMETTO QUANDO VOGLIO”- Manca oramai solo l’ufficialità ma ci siamo: Andrea Pirlo rimarrà un giocatore della Juventus. Ad annunciarlo è lo stesso giocatore che dopo mesi di trattative, e conseguenti rumors che lo volevano lontano da Torino dopo la scadenza del contratto, è riuscito a trovare un accordo con i bianconeri. Niente di ufficiale ancora ma i dettagli sembrano ormai definiti e limati: 2 stagioni ancora con la Juve con uno stipendio sui 3 milioni a stagione; poi con tutta probabilità il numero 21 appenderà gli scarpini al chiodo. In un’intervista a Radio Deejay infatti è lo stesso centrocampista a confermare il prossimo rinnovo contrattuale, ammettendo poi come ancora non pensi al ritiro dal calcio giocato: “Cosa manca alla firma del rinnovo di contratto? Più o meno ci siamo, aspettiamo solo il momento giusto per trovarci e decidere il tutto. Penso di poter giocare ancora qualche anno a questi livelli, ma sarò certamente il primo a decidere di fermarmi se mi accorgerò di non essere più al top. Ma finché mi diverto a giocare, andrò avanti”. Sul momento attuale della Juventus poi il regista ammette una certa stanchezza, dovuta per lo più alla scarsa rotazione degli uomini: “Non stiamo gestendo, ma in determinate situazioni come contro il Parma quando abbiamo chiuso il primo tempo con due gol di scarto, magari abbiamo pensato a risparmiare energie, a essere più prudenti. In questo momento siamo un po’ pochi ed è importante gestire le fatiche”. Sull’addio, ancora discusso, dal Milan il centrocampista rivela: “Quella di lasciare è stata una scelta di entrambe le parti. Io avevo bisogno di un contratto di almeno due anni, loro ne offrivano soltanto uno. E poi l’allenatore non era convinto di farmi giocare nella mia posizione ideale”.