Roma-Juventus 0-1, pagelle sintesi e commento (11/05/2014)

ROMA-JUVENTUSROMA-JUVENTUS – Poteva essere uno scontro decisivo per lo scudetto ed invece Roma e Juventus si ritrovano, alla vigilia di questa sfida, già certe di essere le prime due forze del campionato italiano. Tante novità in formazione per entrambe le squadre, Skorupski per la Roma è chiamato a difendere la porta giallorossa, con Maicon che siede in panchina. Juventus che lascia spazio a Storari, dovendo rinunciare pochi minuti prima dell’inizio della gara a Marchisio, sostiuito da Padoin.

Sintesi: Primo tempo vibrante tra due squadre che, non avendo nulla da perdere, non si risparmiano e mostrano un’ottima qualità di calcio. Più pericolosa la Roma nei primi minuti con Gervinho e Torosidis che segna, ma l’arbitro annulla per tocco di mano. Anche la Juve si affaccia più volte verso la porta di skorupski, andando vicina al gol con Llorente prima e con Pogba nel finale della prima frazione di gara, scheggiando il palo. Secondo tempo dai ritmi più bassi ma di sostanziale equilibrio, aumentano i falli cattivi ed aumenta l’intensità del gioco.  Tante occasioni per entrambe le squadre che sembrano poter segnare da un momento all’altro il gol che, con ogni probabilità, deciderebbe l’incontro che fino ad ora ha vissuto di grande equilibrio. La Roma perde De Rossi e Benatia per infortunio, Pjanic tra i più propositivi in fase offensiva. Ma quando tutto sembrava condurre ad un atteso pareggio, Osvaldo fulmina Skorupski sfruttando un buon assist di Lichtsteiner, regalando la vittoria ai bianconeri che adesso raggiungono quota 99 punti.

Tabellino: 

Roma – Juventus 0-1

Marcatori: Osvaldo 94′

Ammoniti: Chiellini, Destro, Pjanic, Totti, Torosidis

Pagelle:

ROMA (4-3-3): Skorupski 6,5; Torosidis 6, Benatia 6 (dal 71′ Toloi 6), Castan 6,5, Bastos 5,5; Nainggolan 5,5, De Rossi 6 (dal 54′ Taddei 6), Pjanic 6,5; Gervinho 6,5, Totti 5, Destro 6 (dal 79 Florenzi).
All. Garcia.

JUVENTUS (3-5-2): Storari 7; Bonucci 6, Barzagli 6 (dal 73′ Caceres), Chiellini 5,5; Lichtsteiner 5,5, Padoin 5 (dal 83′ Marchisio), Pirlo 6, Pogba 6, Asamoah 6; Tevez 6 , Llorente 5,5 (dal 73′ Osvaldo 7).
All. Conte.