Milan-Sassuolo 2-1: pagelle, sintesi e tabellino (18/05/2014)

Milan-Sassuolo 2-1 MILAN-SASSUOLO 2-1 – Finisce con una vittoria di misura del Milan sul Sassuolo l’ultima partita di campionato delle due squadre. I rossoneri, complici la vittoria del Parma contro il Livorno e il pareggio del Torino in casa della Fiorentina, chiudono all’ottavo posto e non riescono a centrare la qualificazione in Europa League e l’anno prossimo non disputeranno alcuna competizione europea.

1° TEMPO: Seedorf, un po’ a sorpresa, sceglie di schierare il trio d’attacco Kakà-Taarabt-Pazzini, lasciando in panchina sia Balotelli che El Shaarawy. Ma a sbloccare il match, dopo appena due minuti, ci pensa un centrocampista, Muntari, che insacca con un tiro potentissimo dalla distanza che colpisce il palo alla destra di Pomini prima di infilarsi in porta. Al 10′ il Sassuolo prova a reagire sugli sviluppi di palla da fermo, ma Rinaudo fallisce un’ottima palla gol sparando alto a pochi metri dalla linea di porta. Il Milan controlla la partita e si fa pericoloso con le accelerazioni improvvise del suo trio d’attacco: al 21′ Pazzini segna con una bella girata di sinistro, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Il raddoppio dei rossoneri arriva comunque dopo sei minuti: è ancora un centrocampista, stavolta De Jong, a battere Pomini, con un calcio di punizione dai 25 metri che viene deviato dalla barriera e inganna il portiere dei neroverdi. Il primo tempo si chiude senza altri sussulti.

2° TEMPO: Nella ripresa il Sassuolo parte forte, impensierendo la difesa del Milan prima con Zaza e poi con Berardi, ma Rami e Abbiati sventano i pericoli. Con l’ingresso di El Shaarawy per Muntari all’ora di gioco il Milan torna a farsi vivo, ma non arrivano buone notizie dagli altri campi in ottica qualificazione Europa League e i ritmi della partita calano, complice anche la girandola di cambi in entrambe le squadre. Al 68′ Mexes si fa espellere per doppia ammonizione, il Sassuolo in superiorità numerica prova a rendersi pericoloso e ad un minuto dal 90′ ottiene un calcio di rigore per fallo di De Sciglio su Sansone. Il terzino milanista viene espulso (terzo cartellino rosso della giornata estratto dall’arbitro Valeri, che quattro minuti prima aveva allontanato dal terrendo di gioco anche Cannavaro per un brutto intervento su El Shaarawy) e dagli 11 metri Zaza non fallisce.

TABELLINO

Arbitro: Valeri di Roma 2.

Marcatori: 2′ Muntari (M), 27′ De Jong (M), 90′ Zaza rig. (S).

Ammoniti: Ariaudo (S).

Espulsi: 68′ Mexes (M), 86′ Cannavaro (S), 89′ De Sciglio (M),

Recupero: 2′ p.t., 3′ s.t.

PAGELLE

MILAN (4-3-2-1): Abbiati 6; De Sciglio 5.5, Rami 6, Mexes 5, Constant 6 (63′ Zaccardo 5.5); Montolivo 6, De Jong 6.5, Muntari 6.5 (59′ El Shaarawy 6.5); Kakà 6 (73′ Balotelli 6), Taarabt 6.5; Pazzini 6.5. A disposizione: Amelia, Coppola, Zapata, Emanuelson, Essien, Honda, Poli, Mastour, Petagna. Allenatore: Clarence Seedorf.

SASSUOLO (4-3-3): Pomini 6; Mendes 5.5 (78′ Terranova s.v.), Ariaudo 5.5, Cannavaro 5, Longhi 6; Chibsah 6 (73′ Masucci 6), Magnanelli 6, Missiroli 5.5 (46′ Biondini 6); Berardi 6, Zaza 6.5, Sansone 6. A disposizione: Polito, Gazzola, Antei, Pucino, Rosi, Brighi, Marrone, Floro Flores, Sanabria.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.