Champions League, colpaccio Inzaghi, Pedro Leon recupera: Milan-Real 2-2. Riscatto Roma, a Basilea finisce 2-3. Tutti i risultati della giornata.

 

MILAN-REAL MADRID- La partita tra le due squadre più titolate al Mondo inizia prima dell’entrata in campo, quando Mourinho fa il gesto del tre ai tifosi rossoneri, ad indicare i titoli vinti con l’Inter lo scorso anno. Veloce la risposta dello stadio con cori e laser puntati allo Special One portoghese.

E il ritorno a casa per Josè Mourinho non poteva essere migliore poichè al 43′ Higuain porta in vantaggio in blancos grazie ad un grande filtrante di Di Maria che lo libera al centro dell’aria di rigore. In precedenza Ibrahimovic aveva fallito due palle gol clamorose.

Ma la vera partita dei rossoneri inizia al 59′, quando Ronaldinho esce tra i fischi per lasciare spazio a Inzaghi. La partita del Milan si chiama proprio Pippo Inzaghi, l’uomo più temuto da Mourinho, che al 68′ minuto, sfruttando il duplice errore di Pepe e Casillas insacca facendo esplodere il San Siro. Lo stadio si infiamma quando al 78′, dieci minuti dopo il primo gol, Inzaghi firma una doppietta, con un gol nettamente in fuorigioco.

La gioia di Inzaghi resterà per molto, mentre quella del Milan è costretta ad esaurirsi al 94′ esimo, quando, mentre i tifosi già esultavano per la vittoria, Pedro Leon insacca grazie ad un passaggio filtrante di Benzema.

Mourinho esplode di gioia in un San Siro ammutolito. 1 punto per squadra.

BASILEA-ROMA- La partita di Basilea ha il sapore di un riscatto per questa Roma che non sta vivendo un momento felicissimo. I giallorossi si rendono pericolosi sin dall’inizio ma faticano e sono costretti a soffrire.

La prima delle tre gioie arriva al 17′, quando Menez da fuori area con un piatto precisissimo insacca Costanzo: gara in discesa per la Roma. Passano solo 7 minuti ed ecco che i giallorossi possono tornare ad esultare. Questa volta è il capitano che insacca, al 25′, su calcio di rigore.

Il primo tempo si chiude con la Roma nettamente in vantaggio e con la partita in pugno, ma nella ripresa, a 20 dal termine, il Basilea accorcia le distanze con Frei, che dopo un assedio e grazie ad un erroraccio di Julio Cesar segna e firma l’1-2.

La Roma deve chiudere la partita e lo sa bene, infatti al 76′ Greco, appena entrato al posto di Menez, calcia il pallone e insacca. Gioia incontenibile per il giovane giallorosso. 

Proprio a 5 dal termine il Basilea si avvicina di nuovo alla Roma, invano: Shaqiri raccoglie il pallone nell’area piccola e lo mette in rete. Finisce 2-3. 

Milan-Real Madrid 2-2

Auxerre-Ajax 2-1

Basilea-Roma 2-3

Cluj-Bayern Monaco 0-4

Chelsea-Spartak Mosca 4-1

Partizan-Braga 0-1

Shaktar-Arsenal 2-1

Zilina-Marsiglia 0-7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *