Milan-Criscito: proposto allo Zenit scambio con Mexes o Zapata

Milan-Criscito MILAN-CRISCITO – Ora non solo più solo voci: l’interesse del Milan per Domenico Criscito è reale. Il difensore italiano di proprietà dello Zenit San Pietroburgo, è il vero obiettivo della formazione rossonera: la valutazione di 12 milioni di euro fatta dai russi, però spaventa Adriano Galliani, direttore sportivo del Milan. Galliani nelle ultime ore però, avrebbe avanzato un’offerta ai dirigenti russi: inserimento nella trattativa del cartellino di uno tra Philipe Mexes e Christian Zapata. La mossa del direttore sportivo milanista potrebbe far abbassare le parte cash da versare nelle casse del club russo, ma sopratutto libererebbe il Milan di un ingaggio alto come quello di Mexes, che pesa tantissimo sul bilancio rossonero. La trattativa con lo Zenit però è strettamente legata a un’altra operazione di mercato del club rossonero: infatti solo con la cessione di Robinho, l’Orlando è sempre interessato, ci sarebbe la liquidità necessaria per strappare Criscito dallo Zenit, con o senza contropartite tecniche.