Garrone non scusa Cassano; il giocatore tornerà in Spagna?

di Franco Avanzini

La telenovelas Garrone-Cassano prosegue senza interrompersi nemmeno per un’istante. Mentre i tifosi si augurano nella riappacificazione tra le parti, il presidente Garrone fa pollice verso.

Oramai la frattura è insanabile. Le due parti non si incontreranno più. Cassano lascerà la Sampdoria con la morte nel cuore ma anche con la speranza che qualche altra società si faccia avanti per prenderlo. Il rischio è che in Italia il giocatore si sia definitivamente bruciato e che l’ultima malefatta lo abbia estromesso dai nostri terreni di gara.

Una possibilità sarebbe che il giocatore di Bari vecchia torni in Spagna dove Mourinho lo stima e lo potrebbe riabbracciare al Real Madrid. Ma il giocatore sarà disposto a tornare a vestire la maglia delle merengues? Probabilmente non avrà molte alternative.

In Italia in molti lo vorrebbero ma il carattere frena i suoi estimatori. Lo stesso Garrone ha tirato fuori l’argomento Madrid ma al tempo stesso ha lanciato una frecciata contro il suo ex pupillo, affermando che sarebbe strano che qualcuno lo facesse giocare. Sembra quasi che la società Samdoria abbia deciso di far laguerra al giocatore cercando di far recedere qualunque società ad ingaggiarlo.

Intanto gira la vboce che Garrone possa privarsi della società per una cifra sui 200 milioni di euro. Anche in questo caso non è mancata una parziale smentita del diretto interessato anche se la porta di una eventuale cessione del pacchetto azionario dei blucerchiati non è stata totalmente chiusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *