Tris Palermo, la Roma crolla. Miccoli, Ilicic e Nocerino le fanno la festa. Inutile gol di Totti.

di Franco Avanzini
Il Palermo fa ‘nera’ la Roma superandola nettamente. Tre reti (ad uno) che rimandano a casa una compagine ospite che si è sfaldata nella ripresa dopo un primo tempo accettabile. Eppure la Roma recuperava un uomo per reparto, Juan in difesa dove sostituisce lo squalificato Burdisso, Pizzarro a centrocampo e Totti in attacco dove farà coppia assieme a Borriello. Formazione invece confermata nel Palermo dove Miccoli sarà la punta avanzata con la genialità di Ilicic e Pastore dietro. Parte bene la Roma che mette in mostra una grande personalità. Già al 2’ va al tiro dalla distanza Riise col suo sinistro ma Sirigu ribatte con i pugni. La gara è veloce, Pastore ed Ilicic provano a costruire qualche buona azione ma il vento spesso cambia la traiettoria alla sfera rendendola ingiocabile. Ma è la Roma la squadra più pericolosa. Ci prova anche Mexes ma Sirigu è bravo a deviare a mani aperte. Il Palermo avanza a folate ed al 20’ passa in vantaggio. Ilicic crossa servendo Miccoli che mette la palla a terra e conclude in maniera perfetta, prendendo il tempo a Julio Sergio e mandando la sfera in fondo al sacco. Due minuti dopo punizione per la Roma battuta da Borriello che tiene bassa la palla che però, dopo aver superato la barriera, termina tra le braccia del portiere rosanero. Al 29’ Cassani crossa dalla fascia destra per Ilicic che vene però anticipato da una grande uscita in tuffo di Julio Sergio. La sfera arriva nei pressi di Miccoli che però non ci arriva e la difesa romanista libera. Sette minuti dopo Menez viene attaccato fallosamente da Bacinovic ed il giocatore di casa viene ammonito (salterà per squalifica la prossima gara del Palermo, lunedì prossimo, a Napoli). La manovra della Roma appare troppo elaborata e quindi mancano le occasioni propizie per raggiungere la parità. Al 40’ angolo di Pizarro e tiro di Totti, parato a terra da Sirigu. Tre minuti dopo, sull’altro fronte, Balzaretti serve Nocerino che tira ma la palla finisce sul fondo. Allo scadere della prima frazione, Borriello ci prova ma il portiere siciliano devia e nell‘unico minuto di recupero stessa sorte capita ad una conclusione col sinistro di Riise. Sono le ultime opportunità del primo tempo per la Roma di raggiungere il pareggio. Il Palermo inizia la ripresa con una novità: fuori Munoz e dentro Goian. Pastore saggia la bravura di Julio Sergio che blocca un suo tiro peraltro centrale. Al 7’ Miccoli da posizione impossibile cerca la porta non riuscendo però a trovarla, l‘azione era partita con un contropiede portato avanti da Cesare Bovo. Cinque minuti dopo Pizarro serve Totti che tira ma Sirigu devia. Al 16’ Balzaretti serve Ilicic che prova il tiro dalla distanza e per Julio Sergio non c’è nulla da fare, grande gol e raddoppio Palermo. Menez prova a riaprire la gara senza riuscirci ma è la squadra di casa ad avere il pallino della gara in mano. Ranieri manda in campo Baptista per Pizarro. Ma prima Miccoli manca la porta da fuori area poi i locali si esaltano e triplicano. E’ il 20’, Bovo lancia Nocerino che tira dalla distanza ed ancora una volta il portiere giallorosso non può nulla. Grande festa al Barbera, Roma annichilita. Quattro minuti dopo esce Menez ed entra Cicinho. Al 25’ viene ammonito De Rossi per un brutto fallo e qualche istante dopo Rossi sostituisce Miccoli con Maccarone. La gara in pratica non ha più nulla da dire, il Palermo avanti di tre rei fa quello che vuole e la Roma non ha più la forza per reagire. Pastore serve Nocerino e tira ma Julio Sergio riesce a deviare. Ilicic da una parte e De Rossi sull’altro fronte ci provano per le rispettive squadre senza fortuna. Allo scadere ultimo cambio in casa Palermo con l’uscita di Pastore e l’ingresso di Liverani. Proprio allo scadere Totti trova la rete della bandiera con tiro di destro susseguente ad un passaggio di Cicinho. Troppo poco per i giallorossi che cadono al Barbera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *