Mourinho show: ” La squalifica? Per me è come una medaglia”

Di Angelo Mattinò

Torna immancabilmente a far parlare di sè Josè Mourinho dopo la squalifica di due giornate inflitta ai suoi danni dalla Uefa dopo le squalifiche “pilotate” di Sergio Ramos e Xabi Alonso nell’ultima partita di Champions. “La squalifica della Uefa? Mia nonna, che e’ morta anni fa, quando ero piccolo mi diceva che bisogna essere felici e non preoccupati dell’invidia altrui. Io mi sento cosi’. E’ normale e sono felice del fatto che esista un regolamento per me e un altro per tutti gli altri allenatori. Quello che gli altri possono fare, a me non e’ consentito” – così ha risposto il tecnico portoghese – “ma per me e’ una medaglia, non una sanzione” ha aggiunto lo Special One. “Io non posso uscire dall’area tecnica, non posso trattenere il pallone quando l’avversario lo chiede ne’ parlare con il quarto uomo, gli altri invece possono farlo. Non fa niente, sono tutte medaglie”, dice. “Io sono io, nel bene e nel male. Non posso cambiare. Ognuno ha la sua identita’ e ne deve andare fiero. Questo e’ il mio pensiero” – ha infine concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *