Diamoutene contestato a Lecce, cori razzisti contro il giocatore del Mali.

di Franco Avanzini

Brutto episodio a Lecce durante la gara persa dai salentini contro il Genoa. La curva dei tifosi più caldi della squadra giallorossa, hanno criticato (ma è un eufemismo, usare questo termine) il difensore del Mali Diamoutene reo di aver vestito la maglia del Bari nella scorsa stagione.

Cori razzisti sono stati rivolti al giocatore (contestato in settimana dagli Ultras al campo di allenamento), non convocato da De Canio per scelta tecnica, ineggianti, oltre al colore della pelle, anche sulla sua militanza barese.

E pensare che Diamoutene a Bari ha giocato solamente quattro gare mentre con la maglia del Lecce ha disputato quasi 150 gare tra serie A e serie B.

Un atteggiamento davvero deplorevole che, peraltro, è stato condannato dalla Curva Est dello stadio di Via del Mare e dalla stessa società a fine gara.

Il giocatore adesso difficilmente potrà vestire la maglia del Lecce in questa stagione anche se il presidente Semeraro ed il tecnico De Canio si son detti pronti ad aiutarlo per reinserirlo in squadra. Ma non sarà impresa facile a causa dell’imbecillità di pochi pseudo tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *