Riepilogo diciottesimo turno della Serie B: è il solito Novara, bloccato il Siena a Torino

Di Vincenzo Spadari

Termina la diciottesima giornata del campionato della Serie Bwin. In cadetteria si registra il solito Novara imbattibile e spietato al Silvio Piola, dove la vittima occasionale è il Crotone del neo tecnico Eugenio Corini. Prestazione coronata dalle prime reti in campionato di Porcari e Rubino, autore quest’ultimo di una doppietta.
Clamoroso terzo ko consecutivo dell’Empoli. A Bergamo l’AlbinoLeffe batte i toscani con due reti Karamoko Cissé.
Cambia il mister, ma non i risultati. Al Mecchia il Portogruaro incassa la sconfitta contro l’Atalanta. Ospiti subito in vantaggio con Ruopolo; raddoppio di Ceravolo al 35′. A nulla serve il rigore trasformato da Cunico ad un quarto d’ora dalla fine.
Sorprendente Varese, che si piazza subito sotto al podio. A Masnago i biancorossi hanno sconfitto la Reggina, dando l’ennesimo segnale che ci dice che anche i lombardi possono tentare la promozione. Gol-partita segnato da Ebagua poco dopo l’intervallo.
Cittadella a valanga. Asflatata tra le mura amiche la Triestina. Vantaggio che arriva al 7′ con Gabbiadini. Poco prima dell’intervallo passano anche gli alabardati con un rigore quantomeno dubbio realizzato da capitan Testini. A far andare a riposo i padroni di casa in vantaggio ci pensa Raffaele Perna, al primo centro stagionale. Nella ripresa il Cittadella dilaga, segnando ancora una volta con Gabbiadini e Perna, nella loro giornata perfetta: 4-1!
Al Picchi il Livorno non va oltre l’uno a uno contro il Pescara. Sono i delfini a passare in vantaggio con la rete su punizione deviata di Mengoni. Nel secondo tempo Schiattarella ristabilisce la parità.
Grande prova del Grosseto in casa contro il Modena. Vantaggio realizzato al 15′ da Greco, al primo e attesissimo gol in stagione. Pareggiano al 26′ i canarini, con una grande azione corale chiusa dal solito Mazzarani. Dopo l’intervallo Caridi e Guidone regalano i tre punti al grifone.
Buon pari del Sassuolo al Braglia contro il Piacenza, ma c’è da soffrire. Cacia tiene i suoi su dal 12′, fino al 70′ nella ripresa, quando Noselli riagguanta il risultato.
Castori mantiene l’imbattibilità sconfiggendo in casa il Padova. Il gol della vittoria è realizzato da un bel colpo di testa di Cristiano al 33′.
Nella domenica sono andati in scena i posticipi. Alle 12:30, spazio solitamente dedicato alla massima serie, c’è un match che vale più o meno tanto: allo Stadio Olimpico c’è Torino-Siena. Gli ospiti riescono strappare senza grandi sforzi il pari. I granata passano al quarto d’ora con un De Vezze in grande forma. Il pareggio che gela l’ambiente è targato Ciccio Brienza su punizione.
Alle sei si conclude il quadro della giornata. Stadio Menti, Vicenza-Frosinone 1-0, gol decisivo di Elvis Abbruscato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *