Inter, lo sfogo di Rafa

Di Angelo Mattinò

«Merito rispetto. Mi sono addossato tutte le colpe e tutte le responsabilità, ma il club mi aveva promesso ad agosto tre giocatori. Non è arrivato nessuno. Ora ho bisogno di rinforzi, altrimenti parlino con il mio procuratore. Adesso ci sono tre possibili strade: o la società fa un progetto e compra quattro giocatori subito a gennaio o andiamo avanti così con l’allenatore come unico colpevole oppure il presidente parla con il mio procuratore e troviamo un’altra soluzione». Queste le dure parole di Rafa Benitez nella conferenza stampa post-finale del mondiale per club, uno sfogo inedito per un uomo pacato e professionale come lui, si attende la replice del presidente Moratti.