Mutu-Fiorentina: E’ FINITA!


L’ultima delle tante bravate, il protagonista sempre lo stesso: Adrian Mutu. E dopo quella odierna, il rapporto sembra ormai irricucibile, tanto che la Fiorentina, come dichiarato con un comunicato ufficiale sul proprio sito, si riserva ogni azione in ogni sede, federale e civile.
Ma cosa è successo?
Ecco la ricostruzione dei fatti data da Firenzeviola.it:

Mutu era infatti pronto per allenarsi (proprio nello stesso momento Sinisa Mihajlovic stava parlando in sala stampa per la consueta conferenza). Poi una chiamata sul cellulare (si presume con Becali, agente del calciatore), Adrian risponde ed esce dallo spogliatoio: cosa che non si può fare in casa viola (punibile con la multa). Ma c’è di più. Mutu torna rientra senza proferire parola; sveste i colori viola per rimettersi in borghese e lascia lo stadio. La squadra intanto svolge incredula l’allenamento. Al termine della seduta Andrea Della Valle si presenta nello spogliatoio, questa volta con le idee chiare sul futuro del rumeno: “Non preoccupatevi di Adrian -avrebbe detto il numero uno viola-, anche se per l’ennesima volta vi ha mancato di rispetto. Vi garantisco che la storia tra la Fiorentina e Mutu è finita, ma voi dovete pensare soltanto alla gara di domani col Bologna. In seguito decideremo i provvedimenti da prendere”

Quali saranno le conseguenze? Non si sa nulla, per ora. L’ipotesi sicuramente da scartare attualmente, e per il prossimo mese, è la reintegrazione in gruppo. Molto probabilmente il giocatore lascerà la squadra o sarà il tribunale a risolvere la questione.
Sicuramente prima di esprimersi, i dirigenti della Fiorentina, aspetteranno il prossimo Lunedì, per non agitare le acque e far salire la tensione all’interno dello spogliatoio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *