Così Leonardo conquista l’Inter…


L’ingaggio prima di Natale, la presentazione, la partita, la vittoria. Ecco il percorso breve, ma fino ad ora esaltante, di Leonardo all’Inter.
Accogliere subito il consenso dei tifosi non era la cosa più difficile al Mondo per Leo, che arriva si da un passato milanista, ma anche per sostituire Benitez, forse uno degli allenatori meno amati dai tifosi nerazzurri.
Si è presentato al Mondo dicendo “arrivederci e grazie” al suo ex, e con un grosso in bocca al lupo da parte di Mourinho che, quasi come un padre, ha chiesto ai tifosi di “amarlo, proprio come con lui”.
Ma a parole era difficile credergli, ed è così che il brasiliano, sul campo, quasi ritrovando l’anima dell’Inter, ha unito un mix di verticalizzazioni ad una difesa compatta per battere l’Inter, forse l’avversaria peggiore che si possa incontrare in questo Campionato.
Abbracci a scena aperta, Moratti si alza e si accoda alla standing ovation per Motta: la gioia sembra essere tornata a far parte del dizionaro dell’Inter. Non ci resta che aspettare, la rimonta è pronta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *