Liga: Il Real non va oltre il pari e il Barça va in fuga

Di Angelo Mattinò

Diciannovesimo e ultimo turno d’andata della Liga Spagnola. La grande sorpresa di giornata è il pareggio del Real Madrid di Mourinho in terra andalusa contro il piccolo Almeria ultimo in classifica. Nel primo tempo il Real prova a farsi vedere dalle parti di Diego Alves con Ronaldo e Khedira che non sfruttano una doppia occasione capitata nella stessa azione. La ripresa è più movimentata ed al quarto d’ora a sorpresa i padroni di casa colpiscono con Ulloa, l’attaccante è bravo a infilare Casillas con un sinistro chirurgico dopo un’azione prorompente di Pablo Piatti che semina il panico tra la difesa madrilena. La risposta delle merengues arriva a tredici dalla fine grazie al “Pirata” Esteban Granero subentrato da poco a Marcelo, l’ex Getafe batte Diego Alves col destro sfruttando un assist di Benzema. Finale palpitante con il Real Madrid sbilanciato in avanti che rischia anche qualche contropiede, all’ultimo istante di partita traversa di Cristiano Ronaldo su punizione dal limite, finisce uno a uno, gli uomini di Mourinho ora distano 4 punti dalla vetta. Chi se la passa meglio è il Barcellona di Guardiola, che si prende gioco del Malaga e vince quattro a uno. Apre le danze Andres Iniesta che al volo su assist di Dani Alves insacca, il raddoppio pochi minuti più tardi firmato David Villa e c’è tempo nella prima frazione di gioco anche per il gol di Pedrito, si va sul 3-0 all’intervallo. Nella ripresa arriva il cosiddetto gol della bandiera di Duda su punizione, ma ci pensa ancora El Guaje Villa a ristabilire le distanze poco più tardi. Al terzo posto della classifica risiede stabile il Villareal che al Madrigal si impone per 4-2 sull’Osasuna, in gol Rubèn, Cani, Capdevila e Rodriguez per il sottomarino giallo. Segue a meno due il Valencia, al Mestalla finisce 2-0 sul Deportivo La Coruna, reti di Mathieu e Pablo Hernandez nella ripresa. Riprende a vincere l’Espanyol, grande vittoria per 2 a uno al Pizjuan di Siviglia, per gli andalusi stagione da dimenticare con un decimo posto alquanto modesto fin ora; torna al successo anche l’Athletic Bilbao che sale al sesto posto, due a uno sul Racing Santander al San Mamès. Vittoria schiacciante in trasferta per i baschi della Real Sociedad, 4-0 sul campo del Getafe. Scontro salvezza delicato a Saragozza, dove i padroni di casa vincono per uno a zero sul Levante, decide Gabi. Infine successo interno dello Sporting Gijon, due a zero sull’Hercules.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *