Esultanza di Eto’o contro il Mazembe, svelato il mistero?

Forse si, forse no.

Quando Chiambretti, che ha invitato all’omonima trasmissione per la prima puntata della nuova stagione Samuel Eto’o, chiede all’attaccante camerunense dell’Inter il perchè dell’esultanza con le buste unite ad uno strano ballo in finale di Coppa del Mondo per Club, Eto’o risponde dicendo che:”Le cose dello spogliatoio devono rimanere nello spogliatoio”.

Ma qualche secondo dopo, quando sul maxischermo appaiono le immagini di Oronzo Canà, la quale esultanza somiglia tanto (forse troppo) a quella di Eto’o, il giocatore sorride provando a trattenere l’enorme imbarazzo.

Il mistero non è svelato, e mai lo sarà: ma se due indizi possono fare un prova…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *