La battaglia del Castellani termina in parità: 1-1!

Anticipo del terzo turno di Serie Bwin. L’Empoli ospita il Varese in un campo dove i lombardi non hanno mai fatto punti. Dopo pochi minuti subito Moro, alla 200esima partita in azzurro, becca il legno con un cross. Ma è il Varese a colpire per primo: il neoacquisto Concas imbecca con un passaggio in verticale il nigeriano Ebagua, che supera abilmente Handanovic. Reagiscono i padroni di casa prima con Forestieri, poi con Musacci, ma il primo tempo finisce con gli avversari in vantaggio. Intervallo. Nella ripresa passa un quarto d’ora prima di vedere il pari dell’Empoli: cross dalla destra, testa di Coralli, PALO! Il pallone però torna all’ariete che senza problemi tocca in rete. Uno a uno. Due minuti dopo, su una punizione che poteva completare la rimonta, c’è il rosso per Tonelli: già precedentemente ammonito il giovane difensore colpisce ingenuamente il pallone con la mano, andando sotto la doccia anticipatamente. Provano comunque gli azzurri: filtrante di Coralli per Saponara (subentrato ad uno spento Fabbrini), conclusione fiacca a lato. Tripoli arriva sotto ad Handanovic, ma gliela manda in bocca! E’ l’ultimo brivido di una grande partita. Grande pareggio ottenuto all’Empoli che per circa mezz’ora ha avuto l’uomo in meno, primo punto nella storia del Varese sul campo del Castellani.