Inter, la vittoria degli uomini mercato…


Come di consuetudine da qualche anno a questa parte, i nerazzurri trovano la propria dimensione grazie all’innesto di nuovi uomini a Giugno o, all’occorrenza, a Campionato già iniziato.
Lo scorso anno la rivoluzione Mourinho portò ad un finale più che positivo: in una sola volta, infatti, lo Special One inserì Lucio, Thiago Motta, Sneijder, Milito ed Eto’o, con l’aggiunta dello svincolato Pandev a Gennaio. Fu Triplete.
Quest’anno la storia sembra ripetersi: in Estate la società è stata quasi nulla sul mercato in entrata: solo Coutinho, acquisto tra l’altro già progettato qualche anno fa ma solo da concretizzarsi in attesa della maggiore età, venne a dare manforte ai già ben affermati Campioni d’Europa. I risultati, Benitez permettendo, non sono stati quelli desiderati ed aspettati dai tifosi, quindi la società ha deciso di muoversi sul mercato a Gennaio: Ranocchia, Kharja, Pazzini, Nagatomo. Mai acquisti furono più azzeccati, o almeno così dicono gli ultimi risultati. In attesa di un Nagatomo ancora non pervenuto in campo, Leonardo più coccolarsi i suoi nuovi gioiellini, considerando Sneijder, ritornato dall’infortunio che lo ha tenuto fuori quasi due mesi, e quindi mai in campo con Leonardo, uno di essi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *